M5S, Angrisani: Scuola personale ATA occorre ripristinare subito i 2020 posti tagliati dalla legge di stabilità 2015.

M5S – La denuncia parte dalla Candidata del 5 stelle al Senato Circoscrizione Salerno Luisa Angrisani, tra i punti della sua agenda troviamo quello relativo alla scuola.
“Una didattica d’avanguardia, con adeguate e sicure perché non possiamo possiamo risparmiare sulla pelle dei nostri figli”. “Perché questo accada occorre investire nelle strutture e questo potrà avvenire in un progetto a medio e lungo termine”.

 

 

Bisogna assicurarci che le strutture esistenti siano sicure e adeguate ad accogliere gli alunni, siano dotate di certificati di vulnerabilità sismica e certificati di sicurezza. I temi che porterò avanti sia dentro che fuori le istituzioni sono il rientro di tutti i docenti che la ha dirottato e sparpagliato sul territorio nazionale, farò battaglia affinché nasca la possibilità di attivare il tempo pieno nelle scuole primarie della nostra Regione. In riferimento al personale occorre superare le brutture della buona scuola con l’eliminazione del bonus docente che ha svilito la figura dell’insegnante lavorando invece sull’adeguamento agli standard europei degli stipendi, attuando un piano di assunzione dei precari presenti in graduatoria e inserendo anche gli idonei al ordinario. Incentrare inoltre la formazione iniziale sugli aspetti didattici e metodologici della professione con l’utilizzo delle . In merito alla didattica, nessuno deve rimanere indietro e per questo occorre superare la logica delle classi pollaio e ridurre il numero degli alunni a 22 o a 20 se è presente un alunno diversamente abile, solo così si potrà garantire una vera inclusione attuando un apprendimento cooperativo e sinergico con tutti ed evitando il fenomeno della dispersione scolastica- conclude Angrisani- e per fare ciò occorre inoltre ripristinare il tempo pieno nella scuola primaria e allargarlo in seguito anche alla scuola secondaria.

Print Friendly, PDF & Email