PD “Un centrosinistra largo e unito, oltre le correnti, per rimettere al centro il lavoro e contrastare la deriva di destra al governo”

PD – Il consigliere regionale Daniele (Pd) in una dichiarazione nel corso del dibattito: “Ripartiamo dai nostri valori”
“L’iniziativa è molto importante perché riprendiamo un dialogo, all’interno del Pd di Napoli, con l’obiettivo di rilanciare l’azione del partito in città, prescindendo dalle diverse sensibilità, dalle correnti o dai personalismi. Le tre parole d’ordine dell’iniziativa, centrosinistra, unità e partecipazione, sono un metodo di lavoro, una mappa per non perdere la bussola in un momento di disaffezione e disorientamento della nostra base”. A sostenerlo è il consigliere regionale del Partito democratico Gianluca Daniele, nel corso del dibattito “Ripartiamo dai nostri valori: centrosinistra, unità, partecipazione”, che si è tenuto oggi pomeriggio nella sede di via Niutta dell’Associazione Eurios, organizzato dal circolo del Pd del Vomero.

Secondo Daniele, “se l’unità è una precondizione per ripartire e un centrosinistra sempre più allargato ed inclusivo è l’obiettivo da raggiungere per un Pd che voglia tornare protagonista sulla scena politica, la partecipazione è l’elemento indispensabile per ridare nuova linfa al partito. Un partito che deve sempre più aprirsi verso la base ed ascoltare gli elettori e i cittadini. Proprio per questo è importante – ha spiegato – che, ad organizzare questo dibattito, che ospita esponenti delle più diverse aree del partito, sia stato un circolo territoriale, ed in particolare quello del Vomero, che opera nel territorio in cui il Pd ha avuto il miglior risultato in città alle scorse elezioni politiche”. Daniele, infine, ha sottolineato come “appaia ormai evidente che, tra i motivi che hanno determinato l’allontanamento di tanti nostri elettori, c’è sicuramente l’aver trascurato l’impegno su temi quali il lavoro, le politiche sociali, gli investimenti produttivi e la cultura, che devono tornare centrali nell’agenda di un partito di centrosinistra, soprattutto in un momento come questo che vede affacciarsi all’orizzonte un governo nazionale di destra radicale, che su questi temi rischia di mettere in campo politiche devastanti per la tenuta sociale del Paese, ed in particolare del Mezzogiorno”.

Al dibattito hanno preso parte, tra gli altri, il deputato Paolo Siani, Marco Sarracino (Direzione nazionale Pd), Ilaria Esposito (segretario Giovani democratici della Città Metropolitana di Napoli) e Federico Arienzo (capogruppo Pd al Comune di Napoli).

Exit mobile version