Il mio cuore nella musica – Intervista ad Antonio Zeno

Il mio cuore nella musica – Intervista ad Antonio Zeno

Da circa una settimana, è online su YouTube il video ufficiale del nuovo singolo di Antonio Zeno, “Ho pensato di lasciarti”, tratto dal suo primo album “Il mio Cuore nella Musica” della Zeus Record.

Il testo e la musica di “Ho pensato di lasciarti” sono di Antoine Del Grosso, con gli arrangiamenti di Nuccio Tortora. I musicisti che hanno collaborato alla realizzazione del singolo sono: Pippo Seno (chitarre), Pippo Matino (basso), Paki Palmieri (batteria), Nuccio Tortora (tastiere e programmazione). Questo lavoro, nel giro di poco tempo, sta regalando varie soddisfazione al giovane cantante campano.

 

Il Mezzogiorno ha scelto di intervistare Antonio Zeno dopo la notizia di un significativo riconoscimento.

 

Antonio, ma com’è nata la tua passione per la musica?

«All’età di 4 anni! Accompagnavo mia madre in Chiesa e lì comincia a suonare la pianola. A 5 anni cominciai a prendere lezioni di pianoforte e successivamente di canto. Verso i 12 – 13 anni iniziai l’attività di pianobar e da lì in poi ho fatto tanta gavetta, andando a lavorare nei club turistici e cantando alle cerimonie. A 34 anni ho fatto un incontro importante per la mia carriera. Ho conosciuto Nuccio Tortora e di comune accordo abbiamo deciso di registrare un album».

Il mio cuore nella musica – Intervista ad Antonio Zeno 1

Raccontaci di questa tua collaborazione con Tortora, autore e compositore di grande esperienza, che nella sua carriera ha collezionato numerose collaborazioni importanti e la più significativa è quella con Nino D’Angelo

«Nuccio ha registrato ben 13 dischi con Nino D’Angelo e l’anno scorso, quando abbiamo cominciato a lavorare insieme, era impegnato contemporaneamente nell’incisione dell’ultimo album di Nino D’Angelo e del mio. Per me, è un grande onore lavorare con un nome della musica della portata di Nuccio Tortora. Mi sta dando la possibilità di crescere artisticamente ed è stato lui a farmi conoscere e a coinvolgere i musicisti e gli autori di esperienza che hanno lavorato al disco. Inoltre Nuccio mi ha seguito passo passo. All’inizio, ha voluto ascoltare le mie canzoni e ha scelto per me un disco più acustico. Durante la lavorazione, l’ho ascoltato molto e ho seguito tutti i suoi suggerimenti».

Il mio cuore nella musica – Intervista ad Antonio Zeno 2

Recentemente, al giovane cantante è stato consegnato il Premio Sebeto 2018 nell’ambito della categoria musica. La kermesse, organizzata dall’associazione “Alla foce del Sebeto”, presidente Silvana Geirola con la collaborazione di Enzo Ruju, ha visto inoltre l’esibizione di Antonio Zeno che ha presentato al pubblico il suo primo lavoro discografico.

«Per me, è una bella soddisfazione. Mi hanno invitato alla serata e sapevo di dovermi esibire. Appena sono arrivato, ho visto in sala un pianoforte a coda e, come mi succede sempre, mi sono accomodato e ho cominciato a suonare. Subito dopo la mia esibizione, mi hai chiamato per premiarmi. Ma non me lo aspettavo e per me è stata una grande emozione».

Print Friendly, PDF & Email