Lavoro, Palmeri: Siglato a Roma l’avvio del processo di reindustrializzazione e ricollocazione dei 250 dipendenti Jabil in esubero.

Lavoro – Il è continuato il confronto sulla vertenza Jabil Italia, sito di Marcianise. L’azienda ha in forza 800 dipendenti, di cui 250 risultano in esubero.
Dopo vari incontri, oggi, alla presenza del Ministro , di 4 realtà aziendali campane, di Caserta, delle OO. SS. nazionali e provinciali, nonché della RSU del sito Jabil di Marcianise e della Regione , abbiamo sottoscritto un’intesa che punta ad un processo di reindustrializzazione e riallocazione del personale in esubero.
Le aziende che assumono i lavoratori in esubero sulla base dell’accordo siglato si impegnano a non licenziare.
Il Ministero del Lavoro si impegna a verificare la copertura del ricorso agli ammortizzatori nell’anno in corso, per sostenere i lavoratori durante l’attuazione del piano industriale. La verificherà l’applicabilità di misure di politica attiva coerenti con i processi messi in campo. “Quando la difesa dell’occupazione ed il rilancio delle produzioni sono argomenti prioritari ed imprescindibili per tutti gli attori presenti al tavolo, il risultato diventa tangibile.”

Print Friendly, PDF & Email