“Dialetti”, tutte le novità di una Terza Stagione ricca di sorprese a “Live in Villa di Donato”

Si terrà giovedì 20 settembre alle ore 18,presso “”, luogo d’incontro e ottimo ristorante divenuto ormai un punto riferimento per piacevolissimi aperitivi nel quartiere Chiaia, la presentazione della Stagione 2018-2019 di “Live in

Giunta alla Terza Edizione“Live in Villa di Donato” è ormai un appuntamento imperdibile per chi ama indagare oltre i confini delle proposte culturali cittadine: ricercati spettacoli teatrali, concerti blues tenuti da professionisti di spicco nel panorama musicale italiano, focus attraverso cui riscoprire la tradizione del cantautorato e del teatro-canzone e, da quest’anno, una rassegna dedicata alla musica da camera animeranno ancora  i preziosi ambienti della Villa Settecentesca, piccolo gioiello nel cuore del quartiere di Sant’Eframo, nel Centro Storico di . Non mancherà anche in questa edizione la rassegna “OFF” , composta volutamente da un calendario tutt’altro “regolare”, intercetterà i interessanti giovani artisti del panorama alternativo internazionale portandoli a confrontarsi con le nostre “quattro mura”, tanto insolite per chi abita generalmente un “semplice” palco.

A presentare la Nuova Stagionedi Live in Villa di Donato ci sarà la padrona di casa e “Dea Ex Machina” Patrizia de Mennato, accompagnata dai capisaldi del suo infaticabile team: Annamaria Ackermann, direttrice artisticadella rassegna teatrale; Brunello Canessa, direttoreartistico della rassegna “La Musica ha trovato casa”; Giuseppe Fontanella, coordinatore della rassegna “OFF – Artisti di Passaggio”; Giacomo Casaula, musicista e regista, sulle scene di “Villa di Donato” con i suoi spettacoli di teatro-canzone.   Grande novitàdella Terza Edizione di Live in Villa di Donato è “MAX 70”,  la nuova rassegna di musica da camera, i cui dettagli saranno svelati in questa occasione dal direttore artistico David Romano, primo violino di spalla dell’Accademia di Santa Cecilia e fondatore del Sestetto Stradivari.

In primo piano nel corso della presentazione, sarà posto l’evento inaugurale della Stagione: “Brahms & Beer”, serata di gala dedicata al genio del compositore e musicista tedesco Johannes Brahms, interpetato dal Sestetto Stradivari dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma. Il concerto, occasione irripetibile e dedicata per motivi logistici a un numero limitato di ospiti, sarà “accompagnato” dalla degustazione della speciale Birra alla liquirizia di Amarelli. L’idea del connubio fra le opere di Brahms e la birra ha precise radici storiche e verrà ricreata nella splendida Limonaia di Villa di Donato. L’evento sarà sponsorizzato da Amarelli, azienda storica ed eccellenza italiana nella coltivazione, raccolta e lavorazione della liquirizia.

Print Friendly, PDF & Email