Wine South America: il Ministro Centinaio in Brasile con Vinitaly 

: il Ministro in con
A fine settembre sarò in Brasile insieme a Veronafiere, ai produttori vitivinicoli italiani e veneti perché è giusto che il Ministero sia a fianco di quel Sistema-Italia vincente all’estero”.

Lo ha annunciato il ministro delle Politiche agricole e del Turismo, Gian Marco Centinaio, intervenendo oggi a Sant’Ambrogio di Valpolicella, in provincia di Verona, nel corso della visita al Consorzio Tutela Vini della Valpolicella.  Wine South America è la nuova manifestazione di Veronafiere-Vinitaly dedicata alle aziende del settore vinicolo, al debutto sul mercato sudamericano dal 26 al 29 settembre a Bento Gonçalves, nello stato brasiliano di Rio Grande Do Sul.
All’incontro con il ministro nella sede del Consorzio, a Villa Brenzoni-Bassani, erano presenti anche Maurizio Danese, presidente di Veronafiere, e Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere.

Con il ministro Centinaio, abbiamo avviato un confronto molto positivo – ha commentato Danese –.Siamo certi che la collaborazione tra il ministero e le nostre fiere di riferimento nel settore agroalimentare, come Vinitaly, Sol&Agrifood e Fieragricola, porterà nuovi risultati nella promozione internazionale delle eccellenze del made in Italy.

La partecipazione del ministro Centinaio all’inaugurazione di Wine South America è un importante riconoscimento all’impegno di Veronafiere e delle imprese che lavorano per lo sviluppo del nostro export – ha detto Mantovani –. L’incontro ha confermato la piena sintonia con le linee d’azione del ministero illustrate oggi: progetti concreti per le aziende; internazionalizzazione; valorizzazione dell’abbinamento tra prodotti enogastronomici e territori.

Wine South America (Bento Gonçalves-Brasile, 26-29 settembre 2018) è la nuova fiera sulla filiera vitivinicola, organizzata da Veronafiere Do Brasil, società partecipata del Gruppo Veronafiere Spa. Sono in tutto 180 le aziende espositrici partecipanti, tra cantine, esportatori, distributori, rappresentanti, produttori di macchinari per la vitivinicoltura, accessori per il consumo e fornitori di servizi specializzati. Presenti anche spazi riservati all’olio di oliva e ad uno dei prodotti simbolo del Sudamerica: il caffè. I principali paesi rappresentati sono Italia, Brasile, Argentina, Cile, Uruguay, Portogallo, Francia, Germania, Spagna, Nuova Zelanda, Sudafrica, Stati Uniti, Australia e Slovenia. Oltre agli incontri B2B, Wine South America ha in calendario di presentazione di nuove tecnologie, degustazioni enogastronomiche e cooking show di prodotti regionali.

Print Friendly, PDF & Email