Il Senso dell’Arte, nuovo progetto accessibile

Il Senso dell’Arte –
a cura di Maria Camilla Capitani

Martedì 25 Settembre è presentato Il Senso dell’Arte, un progetto che ha portato alla realizzazione di un percorso tattile all’interno della Galleria Spada

Il Senso dell'Arte, nuovo progetto di accessibilità 1

Palazzo Capodiferro situato nell’omonima piazza, a due passi da Campo de’ Fiori, fa del Polo Museale del Lazio diretto da Edith Gabrielli e custodisce una preziosa collezioni e barocca meglio nota come Galleria Spada.

Gli incredibili dipinti e i reperti archeologici che oggi adornano le sale e costellano le pareti della sontuosa dimora vennero raccolti e conservati dal Cardinal Bernardino e dal Cardinal Fabrizio Spada, nel corso del Seicento. Entrambi ricoprirono importanti a incarichi politici ed amministrativi ed essendo uomini di cultura di elevato spessore intellettuale si circondarono di grandi artisti come: Guido Reni, il Guercino, Orazio Gentileschi, Pieter Van Laer , Borromini che realizzò su richiesta di Bernardino l’ illusoria Galleria Prospettica

Non tutti i visitatori possono camminare con il naso all’insù per ammirare tanti capolavori e proprio per questo motivo nasce il Senso dell’Arte, un progetto inclusivo frutto dalla collaborazione tra la Galleria Spada, diretta dalla Dott.ssa Adriana Capriotti, l’Associazione Sinopie e gli studenti che hanno partecipato all’ Scuola – Lavoro 2017/2018. L’Alternanza Scuola-Lavoro è un progetto didattico istituito con la legge 107/2015 che ha lo scopo di far mettere in pratica ai ragazzi che frequentano gli ultimi 3 anni delle superiori quanto imparato sui banchi, partecipando ad attività formative in linea con il percorso di studi prescelto.

Grazie al Senso dell’Arte la Galleria Spada è diventata accessibile alle persone con disabilità visiva. Lungo il percorso, oltre alle tavole tattili raffiguranti alcuni dei quadri più rappresentativi , il visitatore potrà toccare stoffe e gioielli che lo aiuteranno a calarsi nello sfarzo, nella ricchezza e nel gioco di colori che anima queste sale. Oltre al tatto, gusto e olfatto verranno stimolati da suoni e profumi barocchi …provare per credere!

Martina Gatti presidente di Sinopie, associazione culturale che promuove le attività volte alla conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale italiano, ha ribadito quanto sa importante ed attuale il tema dell’accessibilità e dell’abbattimento delle barriere non solo fisiche ma anche culturali e sociali . Questo è uno degli obiettivi prioritari del Ministero per i beni e le attività culturali che, difatti, ha patrocinato questa iniziativa. Le visite dovrebbero iniziare a Novembre.


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /web/htdocs/www.ilmezzogiorno.info/home/wp-includes/functions.php on line 4757

Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /web/htdocs/www.ilmezzogiorno.info/home/wp-includes/functions.php on line 4757