Andrea Cozzolino (PD – UE): destinare i fondi del reddito di cittadinanza per risanare le  carenze strutturali e il rischio idrogeologico

Nubifragi e intense piogge sono tornati ad interessare il territorio campano. Un’ondata di maltempo capace di mettere a nudo, ancora una volta, criticità e carenze strutturali. Carenze che potrebbero essere risanate attraverso i 10 miliardi di euro stanziati per il . E’ la richiesta dell’eurodeputato del Partito Democratico .

I 10 miliardi previsti per il reddito di cittadinanza basterebbero per realizzare quegli interventi che gli amministratori mettono sempre in coda perché non portano consenso diretto. Il mio pensiero –spiega Cozzolino – va ai cittadini di tanti Comuni, in tutta Italia, che stanno pagando sulla loro pelle i danni del maltempo. Per affrontare la prossima emergenza ci vogliono risorse, idee chiare e prevenzione. La situazione a Napoli ed in Campania è gravissima. Strade allagate e servizi ai minimi storici. Nelle stazioni della funicolare di Napoli cadono calcinacci, intonaci e ci piove pure quando sulla città si abbattono i temporali. Tutto ciò che mette gravemente a rischio gli utenti e i lavoratori. La situazione non è delle migliori alle falde del Vesuvio dove il rischio idrogeologico è sempre altissimo.”

Print Friendly, PDF & Email