Veronafiere, Cina: Eventi a Shanghai e Hong Kong con Ministro Centinaio 

Veronafiere – Inaugurazione della sede permanente di Shanghai, organizzazione con Vinitaly della collettiva italiana all’International Wine & Spirits Fair di Hong Kong, definizione di piani strategici per la promozione del vino e dell’enoturismo con tour operator e università cinesi.

È il programma che Veronafiere Spa mette in campo nella settimana della China International Import Expo (5-10 novembre) assieme al ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del Turismo (Mipaaft), Gian Marco . Si parte il 7 novembre alle 15 (ora locale), con l’apertura della sede a Shanghai nel centrale distretto business di Xuhui (Changle Road, 989).
A inaugurare gli uffici che rappresenteranno i settori chiave della fiera veronese (vino, , marmo, agritech), oltre ai vertici della Spa, Maurizio Danese e Giovanni Mantovani (presidente e dg), l’Ambasciatore d’Italia in , Ettore Sequi, il ministro , il console generale italiano a Shanghai Michele Cecchi e il direttore dell’Ice Rete , Amedeo Scarpa.
Nella stessa giornata, 2 incontri per la cultura vino italiano e l’incoming in chiave enoturistica, con il colosso cinese del travelling online, C-Trip e con Wine in University, l’associazione nazionale di studenti di enologia, che collega 42 università in 17 province. La task force asiatica di Veronafiere si sposta poi sul fronte business con il padiglione Italia di Vinitaly e Sol & Agrifood a Hong Kong dall’8 al 10 novembre, alla Wine & Spirits Fair che vede una collettiva tricolore di oltre 100 aziende in un’area di 800 mq insieme a Ice. Anche in questa sede è prevista la partecipazione del ministro Centinaio (Mipaaft) il 9 novembre. All’evento clou dedicato al vino nel Sud-Est asiatico, focus sull’olio con un’area (Sol Intl’ Evo Oil Show) curata dal Veronafiere, Sol&Agrifood.

Print Friendly, PDF & Email