Luvo Barattoli Arzano grande impresa a Bari

Pvg                               2
         3
(24-26; 21-25; 25-12; 25-20; 13-15)
Entusiasmante vittoria esterna della Arzano che conquista due punti d’oro sul campo della Pvg Bari e torna a casa recriminando per il fatto di aver terminato la benzina sul più bello consentendo alle padrone di casa di recuperare ben due set. Decide un colpo secco di Nunzia Campolo, la capitana arzanese mette fine alla contesa realizzando la palla che vale la vittoria del tie-break.Muove la classifica la Luvo Barattoli Arzano che ha la grande occasione per fare bottino pieno sul campo del Pvg Bari ed invece, ancora una volta, sul più bello finisce la benzina e lascia alle padrone di casa pugliesi l’occasione per recuperare gioco e punti in classifica. Il primo set vede la formazione di Emiliano Giandomenico imporsi al fotofinish. Le due squadre si inseguono (8-7) lungo tutto l’arco del parziale (16-14) ed alla fine è la formazione Luvo Barattoli Arzano grande impresa a Bariospite a passare in vantaggio. Zonta (6 punti) e Campolo (5) si fanno rispettare sottorete, mentre la pugliese più incisiva è Graziana Caputo. Cambiato il campo non muta il motivo della partita con le due giocatrici arznesi che continuano a tirare la carretta per l’Arzano. Bene anche la coppia centrale Postiglione-Passante a bersaglio per 8 volte. Pericoloso calo di concentrazione della Luvo Barattoli Arzano nel terzo set. Come già accaduto in altra occasione, al termine del secondo set la squadra va in riserva. Adelaide Soleti diventa invece una gigante del parquet e mette a segno 9 dei 25 punti con le quali le padrone di casa accorciano le distanze lasciando le arzanesi a quota 12. In questa frazione nelle fila dell’Arzano Volley spazio alla giovane promessa (nella foto).

Nel quarto set Arzano reagisce nel momento migliore del Pvg Bari. Quando tutto fa presagire l’arrivo del tie-break, Piscopo e compagne cominciano a ridurre lo svantaggio costringendo coach Sarcinella a fermare il tempo. Subito dopo giallo a Cariello per proteste e il set ritorna in equilibrio (19-20).
La rimonta non va a buon fine per la nuova fiammata barese che con un filotto di cinque punti ribalta la situazione (24-20) e chiude con un muro. Anche il quinto set si apre sui binari dell’equilibrio (5-5). La Luvo Barattoli Arzano riesce a cambiare campo avanti di una lunghezza (7-8) prima che Soleti (30 punti per lei) riporti il match sulla parità. Arzano torna protagonista e si porta a due punti dalla vittoria. Sul 14-13 Zonta rischia e sbaglia la battuta e coach Giandomenico ferma subito il gioco. Una volta in campo decide Nunzia Campolo dopo un lungo scambio che lascia il pubblico con il fiato sospeso: finisce 15-13. La Luvo Barattoli Arzano può tornare a festeggiare.

Pvg Bari                              2
Luvo Barattoli Arzano         3
(24-26; 21-25; 25-12; 25-20; 13-15)
Pvg Bari: Romanazzi 2, Cariello 16, Soleti 30, Labianca 7, Caputo 15, Minervini (L), Peonia 5. Non entrate Valecce (L), Novia, Binetti, All. Marcello
Luvo Barattoli Arzano: Campolo 16, Postiglione 10, Battaglia, Passante 11, Aquino 8, Coppola 5, Zonta 21, Piscopo (L), Panacea. Non entrate: Bianco e Putignano. All. Giandomenico
Arbitri: Gianfranco Sasso e Marta Cavalera
Note: Durata set: 28′; 26′; 21′, 26′; 17′.  Battute sbagliate Bari: 1, Battute punto Bari: 11, muri Bari: 3. Battute sbagliate Arzano: 13, Battute punto: 2; Muri 14.

Print Friendly, PDF & Email