118, Ficco (SAUES): “accolte nostre proposte in manovra, soddisfatti

La possibilità di ricorrere ai contratti libero professionali per sopperire alla grave carenza di personale medico impegnato nel servizio territoriale di emergenza-urgenza, così come da noi previsto nel Progetto Ri.S.E.S.T. trasmesso al Governo, ha trovato finalmente pieno accoglimento nella manovra. Una buona notizia per i cittadini.

Lo afferma  (foto), presidente nazionale del Sindacato Autonomo dell’Urgenza Emergenza Sanitaria 118, , commentando la notizia dell’accoglimento dell’emendamento 41.072 alla manovra finanziaria presentato dal governo in Commissione Bilancio.

“La proposta, che proponemmo su delega espressa del presidente nazionale dell’Anpo-Ascoti-Fials Medici, – rimarca Ficco – prende dunque corpo e legittimità trovandoci particolarmente soddisfatti”.

“L’auspicio è dunque che, nelle more di interventi strutturali che scongiurino le ben note criticità del servizio, soprattutto in alcune aree della Campania, la Regione, fino ad ora in prudente silenzio, autorizzi al più presto le Aziende Sanitarie alla stipula di contratti libero-professionali”, conclude Ficco.

 

Print Friendly, PDF & Email