Audi a Casa Dolomiti Superski per sostenere i progetti sul territorio

Audi – Dal 18 al 20 gennaio Audi, da 17 anni vicina al mondo degli sport invernali, è stata nuovamente  protagonista del circo bianco a Cortina in occasione della tappa di Coppa del Mondo di Sci femminile, per far vivere a ospiti ed appassionati la coinvolgente atmosfera della gara.
Forte della partnership stretta con il Comune ampezzano lo scorso anno, Audi conferma la sua presenza sul territorio con gli appuntamenti sportivi del calendario invernale e con il fattivo impegno per lo sviluppo di una mobilità sostenibile.
Al fine di sostenere l’adozione di vetture a impatto zero e coerentemente con la strategia che vede nella nuova Audi e-tron l’auto ufficiale del Comune ampezzano, Audi sta sviluppando una rete di punti di ricarica elettrica sul territorio di Cortina d’Ampezzo, mettendo a disposizione di tutti gli utenti infrastrutture e servizi per la mobilità sostenibile. Oltre alle ‘stazioni meteo’ digitali che mostrano l’interazione tra uomo e ambiente, grazie alla partnership con ENEL X sono a disposizione dell’utenza locale e turistica 2 colonnine di ricarica, garantendo così 4 postazioni sul territorio.
In occasione della gara di Coppa, inoltre, assieme ai partner Fondazione Cortina 2021 e a Dolomiti Superski, Audi ha supportato il lancio di Casa Dolomiti Superski – il nuovo format relazionale che accompagnerà i prossimi principali appuntamenti sciistici. Sono state evidenziate le iniziative e le attività che il marchio dei quattro anelli, in accordo con i partner, sta portando avanti sul territorio, nell’ottica di una riqualificazione e di una mobilità sostenibile della località in vista degli appuntamenti futuri.
Tra le novità annunciate dal Dolomiti Superski, ci sono i nuovi collegamenti tra le valli per garantire un agevole trasferimento con gli sci ai piedi sui passi dolomitici. In questo ambito, inoltre, l’elettrificazione della mobilità portata avanti da Audi contribuirà a migliorare e preservare il contesto naturalistico. Contestualmente verranno attivate azioni di compensazione in chiave eco-sostenibile ed eco-compatibile da parte delle società impiantistiche e degli uffici competenti, concordando misure atte a preservare e ristabilire l’equilibrio ambientale e a migliorare sentieri e strade sterrate di accesso a boschi e montagna. Infine, sempre nell’ottica del rispetto e della tutela ambientale, Audi conferma il proprio impegno a fianco della Fondazione One Ocean, di cui è partner dalla sua costituzione, e sostiene la Carta Cortina, documento programmatico sviluppato parallelamente alla Charta Smeralda, il codice etico per condividere principi e azioni a tutela dei mari. È stata quindi stretta una partnership tra Carta Cortina e Charta Smeralda così da consolidare i progetti dedicati alla cura della località e le affinità territoriali tra Cortina e la Costa Smeralda.

Print Friendly, PDF & Email