Manolas in azzurro, gli auguri della Comunità ellenica napoletana

Con l’imminente inizio del campionato di calcio di Serie A, la Comunità Ellenica di Napoli e Campania saluta il debutto, con la maglia azzurra, di Konstantinos Manolas.
“E’ con grande gioia che i Greci residenti a Napoli e in tutta la regione danno il benvenuto al difensore greco Kostas Manolas”, dichiara il Presidente della Comunità Paul Kyprianou.
“Tutta la comunità greca del territorio campano desidera trasmettere i migliori auguri a Manolas ed è certa del grande contributo che il forte difensore darà al raggiungimento degli obiettivi prefissati dal Calcio Napoli per la stagione 2019/2020. Infine, siamo particolarmente orgogliosi che, per il campionato che sta per iniziare, il Napoli abbia tra i sue giocatori ben due nazionali greci: oltre Kostas Manolas anche Orestis Karnezis, al quale vanno i nostri calorosi auguri”, spiega Kyprianou.
I legami tra il capoluogo campano e la cultura greca sono scritti nelle mura della città, impressi e ben visibili da millenni. A Napoli si è parlato in lingua greca fino all’anno mille dopo Cristo. La città è “custode della cultura ellenica”, come sottolinea il professor Jannis Korinthios, organizzatore della Giornata Mondiale della Lingua Greca e tra i principali esponenti della nutrita comunità greco-partenopea.
“Da Napoli sta partendo un nuovo filellenismo, un sentimento di simpatia (dal greco sympatheia: patire con, provare emozioni con) verso il mondo greco”, spiega Korinthios. “C’è una buona disposizione d’animo verso l’ellenismo, a Napoli, e speriamo che con l’arrivo di Kostas Manolas in azzurro ci sia sempre più voglia di riscoprire questo legame millenario”.

Print Friendly, PDF & Email