Al Teatro TRAM “Mamma, mà” con Daniela Ioia – Intervista

Dall’8 al 10 novembre al Teatro TRAM di Napoli – che tra i suoi ultimi successi annovera la partecipazione a Gomorra La Serie e Il Sindaco del Rione Sanità – sarà protagonista di , !, un esilarante monologo scritto da Massimo Andrei, per la regia di Gennaro Silvestro e prodotto da Teatro Insania.

Il Mezzogiorno.info ha intervistato la protagonista Daniela Ioia.

“Mamma, ma” ha debuttato poco più di un anno fa e durante l’allestimento, come tu stessa hai dichiarato, hai scoperto di essere in dolce attesa. In un certo senso, ti ha portato fortuna?
Direi di sì!! Scherzando quandolo racconto dico di essermi troppo compenetrata nel personaggio. Facciamo il teatro verità. Ma Jacopo è davvero lo spettacolo migliore che potessi fare.
A quale delle tre tipologie di mamme descritte durante la pièce ti senti più vicina?
A nessuna, in verità.  Mi diverte tanto interpretarle, anche perché per farlo mi sono ispirata a persone vere, che conosco. Ma non somiglio a nessuna di loro e aggiungo fortunatamente. Ahhahahah. (Poi guarderete lo spettacolo e capirete).
Al Teatro TRAM
Com’è cambiato lo spettacolo rispetto alla scorsa stagione? 
Dal punto di vista drammaturgico, è stato ampliato con battute e gag ed è stata creata una connessione più chiara tra l’inizio e la fine. Questo perché con Massimo ci siamo confrontati molto in merito e lavoriamo costantemente per migliorare.
Dal punto di vista attoriale, sono cambiata io, molto, ora ho più consapevolezza e in parte esperienza di ciò che dico.
Cosa significa per te lavorare con Massimo Andrei e Gennaro Silvestro? 
Lavorare con Massimo significa gioia assoluta. Ci hanno presentati tre anni fa, gli ho chiesto un testo e lui ha accettato. Ho trovato un autore e un amico. È una delle persone migliori che conosca. Gli voglio molto bene.
Gennaro e io, invece, ci conosciamo da 15 anni e abbiamo lavorato spesso insieme. Gli ho chiesto di farmi la.regia perché sapevo che avrebbe inventato giochi e momenti di altissima comicità. È una garanzia.
Tre aggettivi per descrivere lo spettacolo. 
Comico, intelligente, vero.
Lavorativamente parlando quest’ultimo periodo per te è stato molto impegnativo. Tra teatro, cinema e televisione dove senti di esprimere maggiormente te stessa come artista? 
Riesco ad esprimere me stessa sia con il cinema che a teatro.
Il teatro è il mio primo amore. E non riuscirei a non farne più.
Con il cinema posso esprimere anche quelle piccole sfumature che solo la macchina da presa può cogliere. Sono due mezzi interessantissimi.
Preferisci i ruoli drammatici o comici? 
Non riesco a scegliere, è come chiedere ad un bambino “A chi vuoi più bene a mamma o a papà?”.
Mi piacciono entrambi, certo ora, dopo personaggi scuri e in un certo senso drammatici, come Tiziana Palumbo in “Gomorra 4” e Armida Barracano ne “Il sindaco del Rione Sanità”, interpretare un personaggio comico mi ci voleva, giusto per alleggerire un po’ l’anima e non dimenticarmi che la mia è fortemente comica.

Mamma,mà

di Massimo Andrei

regia Gennaro Silvestro

con Daniela Ioia

costumi Antonietta Rendina

musiche originali Massimo d’Ambra

assistente alla regia Lella Lepre

produzione Teatro Insania

Promo https://youtu.be/_a_Pl83lszs

Teatro Tram

Date e orari

da venerdì 8 a domenica 10 novembre 2019

venerdì: ore 21.00 – sabato: ore 19.00 – domenica: ore 18.00

Prezzi

intero: € 12,00 | under 26 e Web: € 10,00

Print Friendly, PDF & Email