Whirlpool, Di Scala (FI): “bene ODG su risorse Zes”

“Siamo assolutamente soddisfatti per l’approvazione unanime dell’ordine del giorno sulla vertenza dello stabilimento di Napoli nel quale, tra l’altro, impegniamo il governatore ad attivarsi a Roma, presso il governo amico, per il recupero dei 500 milioni di euro previsti per le Zes campane compresi nei due miliardi tagliati dell’ex ministro del lavoro Di Maio”. Lo afferma la consigliera regionale campana di Forza Italia Maria Grazia per la quale “si tratta di un dato politico assolutamente significativo alla luce dei nuovi rapporti di forza emersi anche oggi in aula e che vedono adesso il governatore De Luca flirtare coi 5 stelle, l’uno insieme agli altri armati, contro l’ex alleato dei grillini Matteo Salvini”, aggiunge l’esponente di Forza Italia. “Siamo già alle prove generali di maggio 2020?”, si chiede l’esponente di Forza Italia.

“Indigna invece il tentativo della capogruppo pentastellata di scaricare le responsabilità di questa vertenza sull’attuale ministro per il Sud nel tentativo maldestro di esonerare l’ex responsabile del ministero del lavoro, Di Maio, il quale era addirittura arrivato, ad ottobre 2018, ad esultare per aver risolto il caso Whirlpool, al pari di quando aveva annunciato di aver abolito la povertà”, prosegue l’esponente di Forza Italia.

“La verità è che su questioni che non dovrebbero avere colore politico registriamo per l’ennesima una volta una totale assenza di onestà intellettuale, fortunatamente oggi colta anche all’interno di un movimento che registra ormai molte crepe interne”.

 

Print Friendly, PDF & Email