Elezioni in Campania: La Rete Nazionale associativa di Civicrazia: la concreta possibilità di vera svolta

Civicrazia – verso il Presidente della gente campana

Non decollano le proposte candidature a Presidente della Regione Campania, neppure nei  partiti di appartenenza, perché “vecchie” e perché   cresce fra i Cittadini  il desiderio di nuovo.


In Campania per la candidatura di Presidente bisogna rivolgersi fuori dai partiti e dall’attuale classe politica
e fuori da quanti hanno ricoperto incarichi di parlamentare o in passate gestioni amministrative.
Per convincere, avvincere e vincere occorre voltare pagina. Per evitare un ulteriore mandato del ricandidato dott. De Luca, della cui gestione i limiti sono risultati evidenti, bisogna costruire la nuova proposta e non rifugiarsi in vecchi schemi.
Per il Presidente della gente campana  sono inderogabili sette caratteristiche:
1. valore aggiunto elettorale rispetto al voto partitico e pieno consenso nella società civile, in una Regione con fortissimo tasso d’astensione elettorale;
2. autorevolezza e portata nazionale e internazionale del candidato;
3. carattere personale  e capacità concreta di avere sconfitto amministrativamente l’arroganza di De Luca;
4. rilevante  competenza giuridico-amministrativa per guidare la macchina amministrativa, dando fiducia alle categorie professionali e sviluppando orgoglio di appartenenza nei dipendenti delle pubbliche amministrazioni;
5. garanzia di trasparenza,  di sviluppare la  partecipazione dei Cittadini e amalgamare le esperienze al servizio del bene comune,  favorendo l’apporto delle intelligenze;
6. rapporti quotidiani attuali con le mille problematiche di una Regione attraversata da forti tensioni sociali;
7. capacità di creare un entusiasmo, anche giovanile, con la visione di una nuova Regione Campania dalla parte dei Cittadini, anche nell’attuazione delle politiche europee della Macroregione Mediterranea.

E’ ovvio che rispetto a tale evidente esigenza di un candidato Presidente che nasca dal basso possono esserci resistenze di chi vuole restare nel solito tran tran.
Ma ognuno deve oggi fare la propria parte. Unanimemente la classe dirigente di Civicrazia, coalizione di oltre quattromila Associazioni, chiede a quanti vogliono davvero voltare pagina in Campania di aprire le porte ai Cittadini e sostenere la sua  proposta di Presidente per una squadra aperta, sinergica, coesa e vincente.

Print Friendly, PDF & Email