Mariano Angelucci PD: “Siamo tutti in campo per tornare a vincere Roma”

In una lunga intervista l’esponente capitolino membro dell’assemblea nazionale del PD illustra le prossime mosse per riportare il partito al governo del Campidoglio.

Lunedì ci sarà questa manifestazione con il Ministro Guerini , tanti parlamentari come la Prestipino e dirigenti nazionali come Fioroni. Per quale motivo ha deciso di aderire?

Il lancio di Base Riformista a Roma è un segnale molto importante che i riformisti, popolari, ex margherita e i civici danno a tutto il Partito Democratico. Senza non si avrebbe nessuna possibilità di tornare a vincere e il PD non si potrebbe più chiamare così. Per questo ho deciso di aderire insieme a tanti consiglieri municipali e dirigenti romani con cui ho lavorato in questi anni e che mi sono sempre stati vicini.

Perché la scelta di fare l’evento a Centocelle in V municipio?

Non appena abbiamo deciso di intraprendere questo percorso abbiamo proposto di fare questa manifestazione in periferia lì dove noi stiamo tutti i giorni. Patrizia Prestipino e Giuseppe Fioroni hanno subito accolto questa proposta e noi ne siamo contenti. Bisogna smetterla di parlare di periferie senza mai averle viste, frequentate e sopratutto senza mai averci fatto politica. I quartieri di periferia sono pieni di persone straordinarie che si sono sentite abbandonate molto spesso dal PD. Noi con questa manifestazione diciamo invece che Base Riformista in periferia ci sta e ci starà nel prossimo anno e mezzo e faremo da pungolo al resto del PD, che è la nostra casa.

La vedo con un atteggiamento ottimista. Non c’è il timore di perdere lasciando tutto in mano alle destre guidate da Salvini?

Noi facciamo politica a testa alta e lo abbiamo sempre fatto senza mai prendere in giro i cittadini. Le destre non fanno proposte per la Città. Alimentano solo le paure delle persone. Questa non è politica e i Romani lo sanno bene. C’è però bisogno di un programma vero e reale. In questo ci deve aiutare da subito il Governo e nostri ministri. Dobbiamo far capire che per noi far ripartire Roma è la priorità. Molto bene per questo la candidatura di Roberto Gualtieri in primo collegio. Siamo tutti al suo fianco per vincere il 1 marzo.

Insomma, tanti spunti interessanti. Non ci possiamo quindi perdere l’evento di lunedì?

No assolutamente. Faccio un appello a tutti i liberi e forti, ai riformisti, alla società civile e a tutti quelli che hanno a cuore Roma. Venite lunedì a Centocelle alle 17.00 al cinema Broadway, aiutateci ad aprire il Pd. Aiutateci nella lunga sfida che ci spetta per tornare a governare Roma.

Print Friendly, PDF & Email