Deprecated: class-wp-feed-cache.php is deprecated since version 5.6.0 with no alternative available. This file is only loaded for backward compatibility with SimplePie 1.2.x. Please consider switching to a recent SimplePie version. in /web/htdocs/www.ilmezzogiorno.info/home/wp-includes/functions.php on line 5059
Convegno dell'Associazione Psicoanalitica Freudiana dedicato all'Isteria -
  • 24 Gennaio 2021 17:04

Portale in fase di aggiornamento

Convegno dell’Associazione Psicoanalitica Freudiana dedicato all’Isteria

Si è concluso a Napoli, presso l’Istituto per gli Studi Filosofici il primo convegno organizzato dall’ dedicato all’.

Ha aperto i lavori il Dr. Egidio T. Errico Presidentedella Associazione, affrontando il tema dell’isteria a partire da alcuni elementi teorici di Sigmund Freud e commentando alcuni frammenti clinici.

Davvero prezioso l’intervento della Dr.ssa Marisa Fiumanò, psicoanalista Lacaniana, Direttrice del Laboratorio Freudiano di Milano, che ha ripercorso la storia dell’isteria nella psicoanalisi, dalle prime isteriche descritte da Freud a quelle odierne, soffermandosi sulle non facili connessioni che la “questione isterica” sembra intrecciare continuamente con l’ “enigma del femminile”, non solo ai tempi di Freud, ma anche, se pure in forme diverse, nella clinica attuale.

La psicoanalista Marisa Fiumanò a partire dal alcuni passi del caso di Dora ha esposto in maniera brillante ed esaustiva su quali sono gli elementi che oggi ci lasciano intravedere l’isteria e in particolare quali sono i nuovi sintomi che mascherano il fenomeno isterico.

Un pubblico numeroso e attento ha riempito il Salone degli Specchi dell’Istituto Italiano per gli studi Filosofici, animando una conversazione viva e partecipe con i relatori sulle questioni della femminilità, che mettevano in evidenza che non si trattava di un semplice evento teorico, ma piuttosto di un evento che ha dato la possibilità di mostrare a tutti i presenti, di come la psicoanalisi entra nel discorso sociale e di come è capace ancora oggi di dare il proprio contributo nella società contemporanea.

Print Friendly, PDF & Email