Trenino Termini – Giardinetti; Policastro (PD): “Basta passarelle che creano confusione”

“Tra un anno e mezzo si vota a Roma e noi ci candidiamo a tornare a governare. Per farlo occorre smetterla di ragionare per qualche voto di preferenza ma bisogna iniziare a sviluppare idee realizzabili concretamente per la Città senza prendere in giro i cittadini. Sulla ferrovia concessa Roma – Parco Di Centocelle (ex Giardinetti) bisogna smetterla di fare passerelle dicendo gravi inesattezze. Continuando a dire che si vuole riaprire la tratta fino a Giardinetti così com’ era si crea solo confusione che i cittadini non meritano. Il progetto del prolungamento fino a Tor Vergata è stato bocciato dal MIT perché incompatibile con l’integrazione degli altri sistemi di trasporto. Bisogna quindi ripensare l’ utilizzo della linea attraverso valutazioni tecniche e progettuali che abbiamo non solo una copertura economica ma che siano anche realizzabili. Il del municipio su questo punto è impegnato a costruire una proposta da sottoporre alla valutazione dei cittadini. Sappiamo che c’è un problema per i quartieri di Giardinetti Torre Maura e Torre Spaccata che allo stato attuale potrebbe essere attenuato immediatamente con il ripristino della linea 105 come già richiesto a suo tempo e bocciato dal M5S.

I tempi per la realizzazione del nuovo progetto sono allo stato delle cose lunghi e dire diversamente, ribadisco, crea solo false aspettative e confusione. Il PD a questo modo di fare non si presta.” Lo dichiara Maurizio Policastro responsabile mobilità e trasporti PD Lazio

Print Friendly, PDF & Email