Massa di Somma, Esposito: “Chiediamo azzeramento Tari per attività commerciali chiuse per causa Covid-19”

Considerata la fase di straordinaria emergenza da Covid-19, che oltre a colpire tante famiglie massesi colpisce in maniera pesante le attività economiche e produttive presenti sul territorio di Massa di Somma, i consiglieri comunali del gruppo consiliare Movimento Cittadini per Massa di Somma, Salvatore Esposito, Fortuna Esposito e Vincenzo Boccarusso hanno chiesto all’amministrazione comunale di rivedere la Tari per le attività commerciali.

 

“Abbiamo protocollato all’amministrazione comunale di Massa di Somma – ha dichiarato il capogruppo Salvatore Esposito – una richiesta per prevedere l’esclusione della Tari per le attività economico produttive presenti sul territorio massese chiuse per legge o comunque chiuse a seguito della situazione emergenziale. Inoltre abbiamo chiesto anche una riduzione della Tari per quelle attività presenti sul territorio massese che pur aperte hanno registrato una riduzione del loro fatturato sempre a causa dell’emergenza da Covid-19”.

Print Friendly, PDF & Email