Campania-B&B senza aiuti, Ingenito (ABBAC) grazie a Beneduce (FI)

Campania-B&B senza aiuti, Ingenito (ABBAC) grazie a Beneduce (FI)  finora unica a levare voce a sostegno famiglie, auspichiamo interesse della classe politica e del governo regionale

Coronavirus, Beneduce (Fi): “B&B esclusi da sostegno microimprese” Agostino Ingenito (Abbac) Ringrazio la consigliera regionale, al momento è la prima rappresentante politica del territorio che si è espressa a sostegno della nostra battaglia. Auspichiamo che la politica regionale si esprima unanime sull’attuale situazione. Abbiamo migliaia di famiglie escluse da qualsiasi sostegno e allo stremo – dichiara il presidente dell’Abbac Agostino Ingenito – Le incognite per la riapertura sono davvero tante e riguardano non solo la mera data di riapertura dei confini regionali e le modalità individuate dalle regioni e Governo ma anche  per i protocolli di sicurezza, la responsabilità in capo ai dati di lavoro per il rischio contagio oltre che l’applicazione dei parametri di distanziamento che in piccole strutture ricettive sarebbe difficile garantire. E’ opportuno che la Regione mediante la sua task force provvede all’istituzione di un tavolo per la ricettività turistica. Il nostro settore, che già vive i drammi di una stagione ormai compromessa auspicherebbe maggiore attenzione della Regione. La riunione di lunedì 18 maggio potrà chiarirci i tempi e modalità di riapertura ma le problematiche non sono poche e senza un vero piano di promo valorizzazione del nostro territorio, sarà difficile anche parlare di turismo di prossimità”.

Campania-B&B senza aiuti, Ingenito (ABBAC) grazie a Beneduce (FI)

Print Friendly, PDF & Email