Cinema Palazzo: trattative in corso, no a forzature

: trattative in corso, no a forzature

, Capogruppo della
“Nel cuore pulsante di San Lorenzo, a via dei Sanniti, dopo anni di chiusura il Cinema Palazzo è diventato un monumento simbolo dell’intera città di Roma, presidio di produzione culturale, solidarietà, socialità e incontro. Da tempo seguiamo la vicenda: la trattativa è in corso e non deve essere in alcun modo messa a repentaglio da alcuna forzatura.
Il dialogo e la collaborazione, insieme alla presidente del II municipio Francesca Del Bello, con la proprietà dello stabile nonché con le ragazze e i ragazzi del Cinema Palazzo non è mai stata interrotta: l’interazione e l’instaurazione di un tavolo capace di valorizzare e salvaguardare questa realtà, è il passo ultimo e fondamentale – dopo anni – affinché le attività dello stesso possano finalmente proseguire. Dopo l’approvazione della legge sui beni comuni, a luglio fu approvato un ordine del giorno a mia firma e a firma della Consigliera Marta Leonori con cui, attraverso una mappatura in raccordo con Comune e Municipi, impegnavamo la Regione a valutare la possibilità di messa a disposizione di spazi come quello del Palazzo fino all’acquisizione degli stessi, per restituire a Roma luoghi di cultura e socialità innervati nei quartieri e nei territori. Ribadisco quindi il mio impegno, e quello della Regione, di voler proteggere e salvaguardare il Cinema. La questione non è più rimandabile, non c’è più tempo. Ora, mettiamo in campo strumenti condivisi e capaci, una volta per tutte, di affrontare e risolvere la tematica degli spazi sociali a Roma, indispensabili e fondamentali nella nostra città”.

Così in una nota la Consigliera del Lazio Marta Bonafoni, Capogruppo della Lista Civica Zingaretti

Cinema Palazzo: trattative in corso, no a forzature

Print Friendly, PDF & Email