Terra dei Fuochi, Zinzi incontra il Commissario Iorio: “Piena collaborazione, siamo sulla strada giusta”. 

Terra dei Fuochi – Il presidente della III Commissione speciale ‘Terra dei Fuochi, bonifiche, ecomafie’,
Gianpiero Zinzi, ha incontrato in Prefettura a Napoli il vice prefetto Gerlando Iorio, neo Commissario per la Terra dei Fuochi.

“La collaborazione tra le istituzioni – ha dichiarato Zinzi – è fondamentale quando si affrontano tematiche così importanti. Durante il confronto ci siamo soffermati sullo stato di attuazione della legge regionale 20/2013 e sulla necessità, alla luce delle esperienze maturate  negli ultimi due anni in seno alla Commissione, di provvedere alla revisione della normativa. Il neo Commissario Iorio ha le idee chiare ed è già a lavoro per assicurare quei risultati che i cittadini attendono. Dalla Commissione Terra dei Fuochi avrà pieno sostegno per le iniziative che intenderà intraprendere, nell’esclusivo interesse del nostro territorio. Siamo sulla strada giusta”.

Leggi il seguito

Vesuvio. Verdi. Pronti a piantumare il primo ettaro del Vesuvio andato a fuoco questa estate

Vesuvio – “Siamo contenti che si stia muovendo qualcosa per riqualificare il parco nazionale del Vesuvio dopo gli incendi disastrosi della scorsa estate e ci auguriamo che, finalmente, anche noi possiamo dare il nostro contributo”
“così come abbiamo proposto già all’indomani dei roghi, grazie alla disponibilità dell’imprenditore Roberto Fogliame per sostenere la piantumazione del primo ettaro andato a fuoco”.

 

 

 

Lo hanno detto i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e il portavoce regionale Vincenzo Peretti, ricordando che “già nelle ore immediatamente successive allo spegnimento dei roghi, nel corso delle varie manifestazioni promosse nel territorio del Parco nazionale del Vesuvio, avevamo proposto di ripiantumare alberi nelle aree percorse dal fuoco, ma dal Parco c’avevano detto che bisognava aspettare la redazione di un piano di lavoro”.

Leggi il seguito

La cultura può salvare l’alto casertano

Cultura – “C’è una visone strategica che potrebbe salvare il rilancio del nostro territorio. Promuovere interventi integrati capaci di parlare non più al recupero e alla valorizzazione di un sito culturale, ma al rilancio di un distratto culturale che tiene insieme turismo, sviluppo, paesaggio, trasporti, giovani, lavoro, partecipazione e fa lavorare in sinergia tutti i Comuni di un’area fuori da ogni campanilismo. Un’esperienza che abbiamo sperimentato nel distretto UNESCO che va da Portici a Castellammare di Stabia e che si può ripetere per l’Alto Casertano”.
Lo dichiara Luigi Gallo, deputato del Movimento 5 Stelle e componente della Commissione Cultura della Camera, che ha accompagnato una delegazione di portavoce e attivisti M5S alla scoperta dei siti culturali e turistici dell’alto casertano.

Leggi il seguito

Ancora una volta uno studio dei ricercatori della SZN su Nature

Stazione Zoologica Anton Dohrn – Pubblicata sulla rivista scientifica internazionale la ricerca che svela il segreto della differenza genomica tra gli animali e l’uomo.
Perché da un ovocita umano fecondato sarà generato un bambino, mentre da un uovo di rana nascerà un girino e da un uovo di riccio di mare si formerà una larva che somiglia ad una Torre Eiffel in miniatura?

 

 

Leggi il seguito

Sindaci in commissione Terra dei Fuochi; Zinzi: “rivedere la programmazione”

Questa mattina la III Commissione speciale ‘Terra dei Fuochi, bonifiche ed ecomafie
del Consiglio regionale della Campania si è riunita per discutere della progettazione e costruzione di un impianto per il trattamento del rifiuto umido in località Ponteselice a Caserta.

 

 

 

All’audizione, presieduta dal consigliere regionale Gianpiero Zinzi, hanno partecipato  la segretaria Maria Muscarà ed i consiglieri regionali Francesco Emilio Borrelli e Michele Cammarano; i sindaci dei Comuni di Capodrise, Recale, Casagiove rispettivamente Angelo Crescente, Raffaele Porfidia e Roberto Corsale; il dirigente dell’Utc del Comune di San Nicola la Strada, Giulio Biondi, in rappresentanza del sindaco; e la dirigente Uod della Struttura di Missione della Regione Campania, Valeria Ruocco. Il sindaco di Caserta, Carlo Marino, ha comunicato con una nota la propria indisponibilità a partecipare all’incontro. Assenti, benché invitati, il presidente dell’Ato di Caserta ed il direttore della Reggia di Caserta.

Leggi il seguito

Manovra: Milo (Ala), con ok stop rate mutui Ischi concluso faticoso lavoro

Manovra – “Con la sospensione delle rate dei mutui, sia per i privati che per i comuni, si è favorevolmente concluso il faticoso ma gratificante lavoro, iniziato già con il Dl Fiscale, che il gruppo Ala ha con insistenza e determinazione portato avanti a favore dei territori di Ischia colpiti dal sisma dello scorso agosto”.

 

 

Leggi il seguito

I migliori vini qualità/prezzo sotto i tredici euro premiati dal Gambero Rosso

Gambero Rosso – Napoli, Palazzo Caracciolo, 24 novembre ore 19.00
Città del gusto Napoli Gambero Rosso celebra venerdì 24 novembre dalle ore 19.00, presso Palazzo Caracciolo – storica dimora ottocentesca sita in via Carbonara 112, Napoli – l’uscita della 28° edizione della guida BEREBENE 2018 con una serata speciale dedicata alla migliore produzione italiana che merita di essere scoperta.

 

 

 

Leggi il seguito

Alimentazione e salute, Accademia Medeaterranea: ecco i protocolli nutrizionali della Dieta Mediterranea

Accademia Medeaterranea – Giordano:  “Accordi con le Università fanno della Campania un modello per gli studi sulla Dieta Mediterranea”
Quintiliani: “Formiamo gli chef della salute”

 

 

Il sapere scientifico sul modello alimentare della Dieta Mediterranea nel suo insieme, con tutti i suoi effetti benefici per la salute umana, per la prima volta sarà al centro di corsi teorico-pratici di cucina dedicati a futuri chef ed appassionati.

Leggi il seguito

Ischia – Dl fisco: Barani (Ala-Sc), fondi grazie a noi nel silenzio della Regione Campania 

Ischia – “Voteremo la fiducia su questo provvedimento, soprattutto perché abbiamo visto riconosciute due grandi battaglie:
la rottamazione delle cartelle, da noi proposta un anno fa, e i fondi per Ischia, dopo il terremoto del 21 agosto.

 

 

Abbiamo insistito tanto su questo perché si tratta di una questione di giustizia sociale, portata avanti per riconoscere agli ischitani gli stessi diritti che hanno avuto altri territori colpiti da eventi sismici. L’Esecutivo, che ha recepito delle proposte di modifiche a prima firma di Antonio Milo, ci ha anche ringraziato perché abbiamo impedito una brutta lacuna”. Così il senatore Lucio Barani, presidente del gruppo Ala-Sc, intervenendo in Aula sulla fiducia al decreto fiscale.

Leggi il seguito