Stalking a Napoli; arrestato uomo. Da mesi importunava la ex

Grazie all’intervento dei carabinieri della stazione di Pianura, è scattata un’ordinanza di custodia cautelare per i ripetuti atti persecutori, lesioni e furto aggravato.
L’uomo, risulta conosciuto alle forze dell’ordine ed è stato sottoposto ai domiciliari.

 

Il fermo è frutto delle indagini eseguite dalle forze dell’ordine iniziate con la denuncia della ex compagna 50enne; secondo la ricostruzione dei Carabinieri, la relazione sentimentale è cessata nel febbraio 2017, a quel punto l’uomo, un 51enne di Fuorigrotta, ha iniziato l’azione di molestia nei confronti della donna. Dopo tanti atti intimidatori, nel mese di giugno l’uomo l’aveva aggredita con calci e pugni causandole contusioni multiple.

Leggi il seguito

92 telecamere di videosorveglianza per le strade di Napoli

Questa mattina presso la Prefettura di Napoli è stato sottoscritto il protocollo per il rafforzamento della sicurezza nella città di Napoli, che prevede tra i principali interventi l’installazione di 92 nuove telecamere di videosorveglianza messe a disposizione dalla Regione Campania.

 

 

Erano presenti alla firma il Vicecapo della Polizia, Prefetto Alessandra Guidi, il Prefetto di Napoli Carmela Pagano, il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris e il Capo di Gabinetto della Regione Campania, Sergio De Felice. “Prosegue l’impegno della Regione sul fronte della sicurezza. Dopo gli investimenti sulla videosorveglianza a Forcella, ai Decumani e al Rione Sanità, potenzieremo il sistema di telecamere anche a Scampia e Secondigliano sulla base delle indicazioni tecniche delle forze dell’Ordine” dichiara il Presidente della Regione Vincenzo De Luca.

Leggi il seguito

Riflessioni di un conservatore di provincia, da Carl Schmitt alla preparazione del ragù

Giovedì 27 luglio 2017  alle ore 18  a Palazzo Serra di Cassano si terrà la presentazione del libro di Morano

 

Prosegue il ciclo di presentazioni del libro di Sabino Morano Riflessioni di un conservatore di provincia – Da Carl Schmitt alla preparazione del ragù (Iuppiter Edizioni).

Il prossimo appuntamento in programma è fissato per giovedì 27 luglio, alle ore 18:00 presso Interno A14 a Palazzo Serra di Cassano (via Monte di Dio, 14 – Napoli). Insieme all’autore interverranno: Mario Landolfi, Severino Nappi, Gianfranco Rotondi, Alessandro Sansoni. Modera Massimo Calenda.

Leggi il seguito

Bagnoli, Mara Carfagna: “aspettato tre anni per spostare le virgole”

“Abbiamo aspettato tre anni per spostare le virgole. De Magistris, in nome dell’ ideologia e dell’ ultima parola, ha giocato sulla vita di Napoli, sulla rinascita di Bagnoli e sugli abitanti del quartiere tenendoli con il fiato sospeso. Ora, messo alle strette, alla fine ha dovuto cedere facendo credere di aver inciso nella scelta finale. Peccato che il piano su Bagnoli sia praticamente lo stesso. Ma non poteva rinunciare all’ effetto scenico.
Ha scatenato la protesta e ora a testa bassa fa quello che avrebbe dovuto fare prima. L’unico risultato ottenuto è stato ancora una volta quello di spaccare la città”.
Così Mara Carfagna deputato e consigliere comunale a Napoli di Forza Italia.

Leggi il seguito

Palmieri (Trasparenza): “Completare il sistema fognario ai Camaldoli”

 “Occorre ultimare con urgenza il sistema fognario nell’area dei Camaldoli per evitare il rischio di dilavamento dei fanghi a valle, in particolare sul versante Pianura-via Soffritto”.

A lanciare l’allarme è il consigliere comunale di Napoli, Domenico Palmieri, presidente della commissione Trasparenza.

 

 

Leggi il seguito

Funicolare, Fiola (Pd): “Inaugurazione? si pensi alla situazione dell’Anm”

“Visti i rinvii e considerato il momento che sta attraversando il trasporto pubblico locale trovo fuori luogo questo entusiasmo per l’apertura della funicolare centrale, che rientra nel computo delle cose “normali” che un Comune dovrebbe fare”.

A dichiararlo il consigliere regionale Pd, Bruna Fiola.

«Inoltre – aggiunge Fiola – ricorderei i ritardi che hanno accompagnato i lavori di restyling dell’impianto. Senza considerare il fatto che per riaprire una funicolare si è deciso di chiuderne un’altra (quella di Mergellina) scaricando le colpe sui lavoratori e non sul management, unico responsabile della riorganizzazione delle turnazioni. Piuttosto inviterei il sindaco ad attuare un’operazione verità rispetto alla grave situazione in cui versa l’Anm» conclude il consigliere Pd.

Leggi il seguito

Meteo


Meteo