GRANDE SUCCESSO ALLA PASTICCERIA SECCIA PER “CHIACCHIERANDO AI QUARTIERI”

Una serata di sano e gustoso intrattenimento e di golosa chiacchiera, non solo dolciaria, tra colleghi della stampa, amici della pasticceria del popolo e residenti in zona, invitati nei giorni scorsi sull’onda del battage mediatico e della pubblicità capillare. Se le chiacchiere sono state una conferma, fragranti e saporite col sanguinaccio speziato leggermente alla cannella, l’Aperisciù è stata la sorpresa della serata.

Leggi il seguito

Dalla favola di Biancaveve alla Mela stregata di Lusciano

La mela di Biancaneve è solo un ricordo, oggi a stregare tutti ci pensa la super mela di Santa di Mauro.
Un segreto tramandato da generazione in generazione quello della mela stregata che la rende unica: pasta sfoglia, mela annurca Igp, crema pasticciera tradizionale e amarene,ingredienti semplici ma con un tocco di magia.
A cura di Valentina Nasso

 

 

Leggi il seguito

Enogastronomia, a Porto la pizza di  Antonio Mezzero e Attilio Albachiara incontra il vino della valle del Douro

Enogastronomia – L’arte del pizzaiuolo napoletano, oramai sancita patrimonio immateriale dell’Umanità ha incontrato un’altra meraviglia del mondo:
la valle del Douro, anch’essa patrimonio dell’Unesco e la più importante zona del Portogallo per la produzione del celebre vino Porto con i suoi quarantottomila ettari di vigneto.

 

Leggi il seguito

“Chiacchierando ai quartieri”, degustazione alla Pasticceria Seccia

La Pasticceria Seccia, situata in via Concordia n°66, è lieta di invitarvi giovedì 8 febbraio alle ore 18 nel suo locale ai Quartieri Spagnoli per una speciale degustazione di chiacchiere e sanguinaccio.
Lo spirito del Carnevale è nell’aria ed è tempo di chiacchiere, dolce classico di questo periodo dell’anno, accompagnate da un bicchierino di sanguinaccio.

 

 

“Chiacchierando ai Quartieri” è il primo evento dell’anno per la storica Pasticceria dei Quartieri e inaugurerà una lunga serie di appuntamenti impostati sul binomio arte e cibo, città e dolci tradizionali, visite e passeggiate tra i vicoli e le strade degli antichi alloggi delle truppe spagnole, fotografia d’autore e pasticceria napoletana. In questa cornice si inserisce infatti, nel pomeriggio dell’8 febbraio, la piccola esposizione fotografica dal titolo “Mitoraj a Pompei, volti e maschere senza tempo” delle fotografe Lidia De Campora e Francesca Cilento: due scatti che ritraggono, da angolature diverse, una delle tante sculture ospitate nel sito archeologico patrimonio dell’Umanità tra 2016 e 2017.
 Sarà inoltre presentato alla stampa invitata e ai partecipanti il gioiello di Casa Seccia, un dolce unico a Napoli, che evoca le isole dei Caraibi al primo assaggio: gli Aperisciù, bignè rivestiti di craqueline ripieni di crema al gusto di mojitopina colada e daiquiri. Un tripudio di dolcezze, un’esplosione di sapori in cui la pasta choux rappresenta la città di Napoli, il craquelin è l’innovazione artigianale fatta di mandorle e nocciole, mentre le creme cocktail ci portano direttamente a Cuba e ai colori della sua bandiera. Un vessillo caro a Diego Armando Maradona, icona assoluta nei quartieri spagnoli e a cui fu dedicato il dolce dal pasticciere Francesco Seccia, in occasione della visita del calciatore al San Carlo per la cittadinanza onoraria.
Ai presenti sarà consegnato l’hashtag ufficiale dell’Aperisciù su post-it e ognuno sarà invitato a scattare foto o farsi un selfie con l’hashtag del bignè “latinoamericano” nel corso della serata, postandolo sulla nostra pagina Facebook, twittandola a  @secciadolcezze, linkandola su Instagram a @seccia_dolcezze_napoletane, o inviandola al nostro indirizzo Google Mail:moc.l1519111834iamg@151911183466aic1519111834cesai1519111834recci1519111834tsap1519111834. Saranno pubblicate poi successivamente in album su Flickr, Facebook, e le più professionali singolarmente su 500px.
 
Una gara fotografica amatoriale che continua infatti anche dopo, sulle orme del famoso film francese “Il favoloso mondo di Amelie”, in cui il nano giramondo si faceva ritrarre davanti a monumenti o paesaggi di ogni continente per poi “spedire” la polaroid al papà di Amelie. Noi ci accontentiamo di Napoli e delle sue bellezze, e contiamo sull’estro di fotoamatori e appassionati che dovranno scattare con smartphone, tablet o reflex la foto di un panorama, di una chiesa, di una fontana o di un palazzo antico partenopeo con l’hashtag in primo piano su un qualsiasi supporto. La foto più bella, a nostro insindacabile giudizio, diventerà la copertina delle nostre pagine social dopo il 31 maggio, termine ultimo per aderire all’iniziativa “Aperisciù in città”. Scattate, postate e scrivete #aperisciù!
Leggi il seguito

Uniti per l’Isola del sorriso

Una cena stellata  per sostenere la casa famiglia “L’Isola del Sorriso”, di Lettere organizzata nel prestigioso Ristorante Elisabetta – Luxury Events in collaborazione con Angela Merolla.
A cura di Valentina Nasso – La generosità degli invitati e l’impegno degli chef è stato ripagato dai sorrisi dei tre piccoli ospiti della casa famiglia presenti in sala, che saranno accuditi anche grazie ai contributi economici raccolti durante la cena.

 

Leggi il seguito

Festival delle Vigne metropolitane di Napoli, sabato la conclusione al Cellaio del Real Bosco di Capodimonte

Festival delle Vigne metropolitane – Degustazioni e workshop su vigne storiche e agricoltura nei siti reali
Si concluderà sabato, 27 gennaio, presso il Cellaio del Real Bosco di Capodimonte la seconda edizione del Festival delle Vigne Metropolitane di Napoli.

 

 

Leggi il seguito

Sigep 2018, Attilio Albachiara: “grande interesse dei buyer esteri per Napulé”

Sigep – “Grande interesse dei buyer esteri al Sigep 2018 per il forno Napulé, realizzato proprio per agevolare la cottura della verace pizza napoletana”.
Cosí Attilio Albachiara (in foto), testimonial dal 2015 per l’azienda Marana di questo particolare tipo di forno studiato su misura per le esigenze dei pizzaiuoli.

 

 

Leggi il seguito

Work in Progress e canzoni da gustare

Work in Progress da cui l’acronimo W.I.P. è il nome di pizza e cucina di Nocera Inferiore, nato da un’idea di Domenico Fortino e Lorenzo Oliva, che lunedì 22 gennaio ore 20.30 ospiterà un’insolita cena “Canzoni da Gustare”, organizzata in collaborazione con Angela Merolla.
Ad opera del patron Domenico Fortino gli interessanti impasti per le pizze:
Impasto farina Tipo 0 100% naturale Molino Braga con 12 ore di lievimaturazione.
Impasto farina semintegrale Tipo 1 Petra 3 Molino Quaglia con 36 ore di lievimaturazione.
Impasto farina Tipo 1 + farina di amaranto Molino Braga con 60 ore circa di lievimaturazione.
Il team W.I.P. composto da due pizzaioli Aniello Eulogio, Riccardo Faiella e dagli chef Alfonso Rega, Carmine Di Dato, realizzerà una cena articolata tra pizze e piatti tradizionali partenopei.
Il menù è composto da 5 portate ispirate da altrettante canzoni della tradizione partenopea.

Leggi il seguito

Pizzaiuoli, insieme si cresce. Successo per il Gran Galà organizzato dalla Bc Communication –  Attilio Albachiara: “ora cabina di regia per le scelte future”

Una serata di festa, all’insegna della gioia per il riconoscimento dell’Unesco dell’arte del pizzaiuolo come patrimonio immateriale dell’umanità ma anche di serio confronto sulle strategie per il futuro, quella che si è tenuta presso il Ristorante dell piscina della Mostra d’Oltremare di Napoli.
Il primo Galà del pizzaiuolo – organizzato da Brunella Cimadomo per BC Communication e promosso da Attilio Albachiara, presidente dell’Associazione Mani d’oro – è andato oltre i canoni di una serata conviviale grazie ai propositi che tutti gli attori di questo composito mondo hanno avuto modo di esprimere. L’amore per la pizza, alimento più diffuso al mondo, e simbolo identitario di un popolo, è riuscito a mettere insieme associazioni di pizzaiuoli, istituzioni, imprenditori impegnati, ciascuno per proprio ruolo, a immaginare quale possa essere, da oggi in poi, il futuro del pizzaiuolo. Il dibattito è ruotato intorno al trinomio arte, mestiere, professione.

Leggi il seguito