Bruno Munari. I colori della luce – Presentazione del catalogo al MADRE

 

Lunedì 25 marzoalle ore 18.00 presso la Biblioteca (primo piano) del museo Madre, sarà presentato il volume Bruno Munari. I colori della luce (Gangemi Editore, 2019), catalogo dell’omonima mostra inaugurata presso il Museo Plart il 29 novembre 2018 e prodotta dalla Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, in collaborazione con la Fondazione Plart, nell’ambito dell’edizione 2018 di Progetto XXI.

Interverranno, con la Presidente della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee Laura Valente, il Direttore del museo Madre Andrea Viliani e la Presidente della Fondazione Plart Maria Pia Incutti, i curatori della mostra e del volume, Miroslava Hajek e Marcello Francolini.

Leggi il seguito

IL CORPO DELL’IDEA – IMMAGINAZIONE E LINGUAGGIO IN VICO E LEOPARDI

 

Giovedì 21 Marzo 2019 ore 16.00 nella Sala Dorica di Palazzo Reale di Napoli, sarà inaugurata la mostra Il corpo dell’idea. Immaginazione e linguaggio in Vico e Leopardi sostenuta dalla Regione Campania e organizzata dalla Biblioteca Nazionale di Napoli, diretta da Francesco Mercurio, in collaborazione con il Polo Museale della Campania, diretto da Anna Imponente, Palazzo Reale di Napoli, diretto da Paolo Mascilli Migliorini.

L’esposizione, curata da Fabiana Cacciapuoti, è incentrata sul dialogo tra Vico e Leopardi, ricostruito soprattutto attraverso l’incontro di due fondamentali testi quali La Scienza Nuova e lo Zibaldone di pensieri.

 

Leggi il seguito

Al Madre Rapsodie Electrofisiche

 

Un evento speciale prodotto dalla Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee ed organizzato in concomitanza con la Giornata Mondiale della Poesia, istituita dall’UNESCO nel 1999, che vedrà l’esibizione di Loredana Antonelli, Marco Messina e Sacha Ricci (99Posse) e Gianni Valentino in un’improvvisazione multimediale in cui musica, visual art e scrittura interagiranno tra loro, dando vita a inedite suggestioni.

I video generativi di Loredana Antonelli , realizzati con un approccio digitale e pittorico, il sound di Marco Messina Sacha Ricci, in cui confluiscono le loro esperienze condivise di colonne sonore per il cinema e il  teatro, e le composizione live, e i testi poetici di Gianni Valentino, alcuni tratti dalla sua raccolta “Le piume degli angeli scemi” e altri inediti, grazie anche all’interazione con il pubblico in sala, daranno vita a uno spettacolo mutante in ogni sua rappresentazione che trarrà ulteriori spunti anche dalla location che lo ospita.

Leggi il seguito