Cultura, M5S: Palazzo Fuga, la folle ipotesi di vendita del finto masaniello

 

Troviamo gravissimo che il Comune di Napoli sia intenzionato a vendere i ‘tesori’ della città per fare cassa. Tra i beni storici che De Magistris e la sua sgangherata Giunta vorrebbe dismettere figura anche il Real Albergo dei Poveri. (altro…)

Leggi il seguito

Turismo, ologrammi e realtà virtuale per scoprire arte e centri storici delle città

Presentati i progetti Databenc «Chis» e «Snecs» per coniugare tecnologia e archeologia
Promuovere l’arte, la letteratura, la storia e l’archeologia delle città e dei suoi centri storici attraverso le potenzialità delle nuove tecnologie: dalla realtà virtuale all’olografia, dalle App alla computer grafica, dal web al cloud. (altro…)

Leggi il seguito

Artigianalità e design: un binomio perfetto

 

Mosaici in resina, superfici decorate con stampa UV e carte da parati personalizzate sono stati i protagonisti dello show-room della Gemanco Design (www.gemancodesign.it), allestito in occasione della settimana del FuoriSalone di Milano, svoltosi dal 4 al 9 aprile. (altro…)

Leggi il seguito

Comicon Off, 4 grandi disegnatori napoletani al Motor Village

 

Napoli è davvero la città del fumetto. Il legame fra quest’arte tanto amata e la città è strettissimo, seminato nelle scuole tra le migliori a livello internazionale, coltivato con le numerose fumetterie, sbocciato in una tradizione solida fatta di sceneggiatori e disegnatori tra i migliori del panorama italiano e mondiale, esposto e apprezzato nel consolidato appuntamento annuale del Comicon. (altro…)

Leggi il seguito

Ponte del 25 aprile: “I Tesori Nascosti”di Vittorio Sgarbi, mostra mèta preferita dai turisti con centinaia le prenotazioni

Alla Basilica di Santa Maria alla Pietrasanta quasi 40mila visitatori, oltre 300 al giorno e da maggio si chiude a mezzanotte nel weekend. Dopo il successo del weekend di Pasqua, che ha visto oltre millecinquecento persone, in soli tre giorni, visitare la mostra “i Tesori nascosti. Tino di Camaino, Caravaggio, Gemito”, alla Basilica di S. Maria Maggiore alla Pietrasanta ci si prepara per l’arrivo dei turisti per il ponte della Liberazione. Centinaia le richieste di prenotazioni per i tagliandi d’ingresso, mentre anche i tour operator  riservano accessi per gruppi di turisti stranieri. (altro…)

Leggi il seguito

In Campania il record di visitatori a Pasqua e pasquetta. “Puntare sul binomio cultura-turismo”

 

In questi giorni la Campania è stata scelta da un numero eccezionale di turisti quale meta ideale per un soggiorno che mette insieme cultura, bellezza ed enogastronomia. Le presenze registrate a Napoli, Caserta, Pompei, Ercolano, Paestum, Velia e Padula, confermano che il binomio cultura e turismo è quello vincente.
(altro…)

Leggi il seguito

Pasqua, la sorpresa dei Tesori Nascosti di Vittorio Sgarbi

Alla Basilica di Santa Maria alla Pietrasanta quasi 40mila visitatori, oltre 300 al giorno e da maggio si chiude a mezzanotte nel weekend

E’ nel vero cuore di Napoli, in via dei Tribunali, nella strada in cui tutti i turisti che visitano Napoli non possono fare a meno di passare, che si possono ammirare 150 capolavori, tra quadri e sculture, provenienti da collezioni private selezionati da Vittorio Sgarbi e racchiusi in uno scrigno come quello della Basilica di S. Maria Maggiore alla Pietrasanta appena restaurata.

Leggi il seguito

Al via la mostra collettiva Mater Terra 2 a Cosenza negli spazi del Museo delle Arti e dei Mestieri (MAM)

L’esposizione, a cura di Marilena Morabito con il coordinamento di Francesco Minuti, ha visto la partecipazione dei seguenti artisti: Francesco Cisco Minuti, Diego Minuti, Fiormario Cilvini, Fabrizio Trotta, Claudio Grandinetti, Massimo Maselli, Franco Paternostro, Paolo Ferraina, Franco Ferraina, Giuseppe Celi, Valeriano Trubbiani, Salvatore Pepe, Alfredo Granata, Franco Mulas, Domenico Cordì. Di valido supporto all’iniziativa: una performance di danza contemporanea (Continuity Fluid Performers, con le coreografie di Angela Tiesi); un momento musicale (“Nidrā”, con l’artista Costantino Rizzuti) e la presentazione di un’accattivante pubblicazione (Kiwi, deliziosa guida di Rosarno, edita da Viaindustriae pubblishing).
Da segnalare, ancora, i prestigiosi patrocini ricevuti da questa interessante proposta: Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Provincia di Cosenza, Comune di Cosenza, Fondazione Roberto Bilotti Ruggi D’Aragona, Fondazione Rocco Guglielmo, Accademia di Belle Arti di Catanzaro e Associazione CO.RE.. “Mater Terra”, simbolico rapporto fra la forza divina della vita e della morte luogo mistico dove si genera dove si produce, questa energia concettuale è alla base del progetto della collettiva per donare significato al significante in un sistema di incastri irregolari di idee e produzioni. La Madre, colei che ti concede la vita, una vita limitata a tutto ciò che ti è possibile trasportare in un ipotetico bagaglio, in un ripiegare elementi per farli stare tutti in uno spazio troppo limitato che ci vede ingordi di esperienze.
La necessità di produrre arte, ancora oggi come in passato, è l’ancestrale sentimento di lasciare una parte di quello che è stato il nostro viaggio di quello che i giorni hanno scritto sul volto, sulle mani e sulla materia. L’umano sentire non lascerà alla terra il proprio trascorso ma solo il proprio corpo mentre tutte le tracce saranno sparse come ceneri in luoghi dove l’arte è stata riconosciuta. “Mater terra” è progetto, già alla seconda edizione, che presume e vuole dare origine a fecondi momenti di incontro e di interazione, attraverso una situazione espositiva in cui artisti possano dialogare con la stessa tensione esplorativa all’interno di un unico contenitore in grado di divenire contenuto e che tutto questo permetta di trasformarli in incessanti viaggiatori nelle dimensioni e nei territori dell’arte, della ricerca e dello scambio.

Leggi il seguito

Lirica, torna in scena al Teatro di San Carlo Elektra di Richard Strauss da Sofocle a Kiefer

 

Premio Abbiati nella Stagione 2003/2004 con le scene e i costumi di Anselm Kiefer e la regia di Klaus Michael Grüber, ripresa da Ellen Hammer sul podio il Direttore Musicale Principale Juraj Valčuha
Durante la produzione di Elektra, il Teatro di San Carlo rinnova il suo impegno per il sociale allestendo il pranzo per i senzatetto, in occasione delle festività pasquali: mercoledì 12 aprile dalle 12.00 alle 14.00, in collaborazione con la Fondazione Istituto Tecnico Superiore – Tecnologie Innovative per i Beni e le Attività Culturali e Turismo (ITS Bact) con sede in Vico Equense (NA), che ha coinvolto l’Istituto Alberghiero Francesco de Gennaro di Vico Equense. Inoltre grazie al Comune di Napoli, ai senzatetto sarà possibile stare anche in Piazza Trieste e Trento, per poter godere anche dello spazio antistante ad Opera Cafè.

domenica 9 aprile 2017, ore 19.00 Turno A
martedì 11 aprile 2017, ore 20.00 Turno C / D
giovedì 13 aprile 2017, ore 18.00 Turno B
sabato 15 aprile 2017, ore 18.00 Turno F

(altro…)

Leggi il seguito