Incendi Vesuvio, Langella (Ala-SC): “Convocare tavolo tecnico per via Matrone”

“Chiedo la riapertura immediata di via Matrone. Oltre al danno, ingente, provocato dai roghi non è infatti tollerabile che decine e decine di famiglie (penso alle guide turistiche, agli autisti degli unimog, ai ristoratori, senza conteggiare il terziario) rischino anche la beffa di rimanere senza un sostentamento, senza un lavoro, a causa dei tempi lunghi della burocrazia”.

A chiederlo, in una nota, è il senatore del gruppo Alleanza LiberalPopolare Autonomie-Scelta Civica (ALA-SC) Pietro Langella

 

 

Leggi il seguito

Alimentazione. Nasce la “Pizza sana ai due parchi” per celebrare la Dieta mediterranea

“Il patrimonio culinario della Campania, unico al Mondo, si arricchisce di un’altra prelibatezza grazie alla pizza cilentana vesuviana, una bontà realizzata dai pizzaioli napoletani e cilentani che hanno impiegato presidi slow food, farine macinate a pietra, pomodorini del piennolo, tonno di Palinuro, olive ammaccate, papaccelle del Vesuvio, fiordilatte alla mortella, olio evo biologico di Pisciotta e hanno creato la “Pizza sana ai due Parchi”.

Ad annunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che, in rappresentanza dell’area napoletana, insieme alla consigliera regionale Maria Ricchiuti, originaria del Cilento, e ai presidenti del parco nazionale del Vesuvio, Agostino Casillo, e del Cilento e del Vallo di Diano, Tommaso Pellegrino, hanno assistito alla preparazione di questa prelibatezza tutta campana creata dai pizzaioli Gino Sorbillo e Paolo De Simone. (altro…)

Leggi il seguito

Siglato l’accordo tra l’Ente parco del Vesuvio e la Sma Campania per la prevenzione degli incendi boschivi e il risanamento della rete dei sentieri

FotoFirma-1L’Ente parco nazionale del Vesuvio e la Sma Campania, società in house della Regione Campania, hanno siglato un protocollo d’intesa per consolidare la collaborazione finalizzata al risanamento ambientale nel territorio del Parco, con particolare attenzione alla prevenzione dei rischi di incendio boschivo e alla manutenzione della rete dei sentieri.

L’accordo prevede un calendario di attività programmate per i mesi a venire ed in particolare in tutto il periodo estivo. Saranno effettuati interventi di ingegneria ambientale ed inoltre sarà ripristinata la segnaletica nell’area protetta: danneggiatasi nei lunghi anni di mancata manutenzione. «Siamo particolarmente soddisfatti dell’accordo raggiunto, che ci permetterà di intervenire in maniera concreta per ridurre il rischio di incendio, particolarmente alto nei mesi più caldi dell’anno», ha dichiarato Agostino Casillo, presidente del Parco nazionale del Vesuvio. (altro…)

Leggi il seguito