Giustizia, Moretta: “Le nuove figure professionali sono opportunità per i giovani”

 

 

Sessa: Il nostro obiettivo è illustrare il ruolo dei nuovi commissari

 

NAPOLI – “La volontà politico-parlamentare è di costituire nuove figure professionali in grado di svolgere il ruolo di ausiliari dei giudici.

È un settore che può creare nuove opportunità di lavoro soprattutto per i giovani professionisti, che hanno la facoltà di specializzarsi in segmenti che, a breve termine, saranno di grande rilevanza economica. I commercialisti hanno le caratteristiche giuridico-economiche per rispondere con competenza ed efficacia alle esigenze del mercato e sono pronti a servire nel migliore dei modi il proprio Paese”.

Leggi il seguito

Enti locali; Rossi (commercialisti): il ruolo dei revisori è strategico per il controllo dei conti

All’incontro, promosso dall’Odcec di Napoli Nord, interverrà Maria Piscopo, segretario generale del Comune di Acerra

 

AVERSA – “Il ruolo dei revisori dei conti negli enti locali non si limita solo al controllo formale, ma è diventato anche un ruolo propositivo con la funzione di supporto alle amministrazioni pubbliche per essere in linea con le norme e con gli interessi dei cittadini”. Lo ha detto Guido Rossi, Vicepresidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli Nord presentando il ciclo programmato dei forum che intende approfondire l’inquadramento del revisore contabile che si terrà giovedì 18 maggio alle ore 14,30 presso la sala delle conferenze dell’Odcec Napoli Nord ad Aversa (Via A. Diaz, 89).

Leggi il seguito

Il commercialista napoletano Paolo Longoni nominato commissario della Sei Toscana

Il commercialista è stato designato dal prefetto di Siena, Armando Grandone insieme ad altri due componenti: Maurizio Galasso e Salvatore Santucci

SIENA – Il prefetto di Siena, Armando Gradone ha nominato “per la straordinaria e temporanea gestione” della Servizi Ecologici Integrati – Sei Toscana srl, con sede a Siena, tre commissari: Maurizio Galasso, Salvatore Santucci e Paolo Longoni.
“La scelta è stata fatta in ragione della necessità di garantire la massima continuità possibile in quest’opera di sorveglianza che dovrà essere svolta da parte della commissione. La decisione è giunta dopo aver esaminato con grande rigore tutta la corposa documentazione inviata dall’Anac. Il compito dei commissari – ha aggiunto il prefetto di Siena – sarà di verificare se è stato avviato un percorso di risanamento”.
I tre commissari sono stati nominati in relazione al contratto per l’affidamento del servizio di gestione integrata dei rifiuti nei comuni compresi nell’Ato Toscana Sud nonché ai contratti stipulati dalla medesima società in esecuzione delle previsioni contrattuali in gestione”.

Leggi il seguito