Tra arte, cinema ed economia: a Matera la convention 2020 di IBA


Cosa accomuna per un giorno Matera, il genio artistico di Salvador Dalì e quello cinematografico di Michele Placido? Può sembrare strano, ma è un’azienda culturale, nata da un’idea di Danilo Gigante. È la Città dei Sassi, già capitale europea della cultura 2019 a ospitare la convention internazionale 2020 della IBA, la International Broker Art, capace di abbinare le principali forme di arte visiva – ossia cinema e pittura – per una giornata di formazione aziendale decisamente fuori dal comune.
A fare gli onori di casa Danilo Gigante, il direttore di IBA Pasquale Crispino e l’Onorevole Nicola Acunzo, attore e presidente dell’intergruppo parlamentare Cinema e Arti Visive in rappresentanza del Comitato Scientifico. I dipendenti dell’azienda e gli illustri ospiti hanno alternato momenti di formazione e di convention aziendale durante i quali sono stati illustrati i nodi focali di un modello di business innovativo e originale, che fosse in grado di abbinare l’arte e la supply chain. Il percorso artistico espositivo parte dallo straordinario genio pittorico di Salvador Dalì. La mostra “La persistenza degli Opposti” è stata organizzata all’interno del Complesso rupestre di Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci, nel cuore del centro storico di Matera, dalla Salvador Dalì Universe, associazione rappresentata dal consigliere d’amministrazione Ferrarotti. Ed è proprio l’arte il fil rouge della convention, da proporre al grande pubblico attraverso cospicui interventi economici. L’intento dell’International Broker Art resta la nobile iniziativa di valorizzare gli artisti contemporanei e di renderli maggiormente accessibili ad un pubblico nazionale prima e globale poi.
L’IBA si prefigge infatti l’obiettivo di richiamare collezionisti d’arte e finanziatori all’interno di un unico grande progetto culturale all’insegna di un valore da tramandare nel mondo, attraverso mostre ed eventi museali. Una sfida importante, che l’azienda vuole accettare per diventare protagonista del mondo italiano dei dealer e per trasmettere a tutti la passione per l’arte in un momento storico particolarmente delicato, in cui la storia dell’arte sta per essere soppressa dall’insegnamento dell’obbligo.
Ad impreziosire la convention, la presenza di Michele Placido, maestro del cinema nazionale, che ha apprezzato l’evento in ogni suo momento, ringraziando pubblicamente Danilo Gigante: “Tu oggi sei il mio Maestro – ha sostenuto l’attore e regista – perché stai dimostrando come una straordinaria economia culturale possa essere generata da una fantastica mostra di Dalì, da un originale modello di business e dalla fantastica terra di Matera”. Dalla Basilicata si alza forte un segnale per l’Italia intera: valorizzare l’arte si può, ed è possibile anche comunicarla alla popolazione in maniera efficace attraverso la promozione sul territorio.

Leggi il seguito

Museo Madre e Ravello Festival, due riconoscimenti internazionali

 

Museo Madre e Ravello Festival – Due importanti riconoscimenti, in ambito internazionale, premiano l’arte in Campania.
L’”Artribune” elegge Andrea Viliani miglior Direttore di Museo d’Italia, per il lavoro puntuale e rigoroso su collezione e mostre temporanee svolto nell’ultimo anno della sua direzione a Napoli del Madre, con le recenti collaborazioni con Pompei e Capodimonte.

 

Inoltre, “Il giornale della musica” indica tra i dieci migliori concerti del 2017 in Europa quello diretto dal maestro greco/russo Teodor Currentzis con il suo gruppo MusicaAeterna, concerto di chiusura del Ravellofestival, il 30 agosto scorso. “Ancora due importanti riconoscimenti per le attività culturali e artistiche della Regione Campania che confermano, anche in questo settore, una Campania delle eccellenze di livello internazionale” dichiara il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Leggi il seguito

Con #PlayLinkPS4 il tuo smartphone tablet diventa controller #advertising

Cos’è PlayLink? semplicemente una nuova filosofia di gioco con la PS4 in quanto trasforma lo smartphone/tablet in controller. Quindi basta uno smartphone per trasformare chiunque in un gamer e giocare con la PS4.
Per capire come clicca qui 

Sony e PS4 cambiano totalmente il modo di giocare e il mondo dell’intrattrattenimento e lo fatto grazie all’utilizzo combinato, basta infatti scaricare la app del gioco, connettere lo smartphone o tablet alla PS4 e subito si inizia a giocare. Con PlayLink si superano le barriera del Dualshock assicurando un’esperienza di gioco divertente e gratificante per tutti. I giochi PlayLink infatti trasformano il comunissimo smartphone o tablet in un vero e proprio controller, con la possibilità di toccare, pizzicare, trascinare, inclinare, ruotare o perfino fare selfie e disegnare a seconda del gioco.
I gamer infatti potranno toccare, trascinare, inclinare, ruotare, fare selfie e disegnare a seconda del gioco, diventando cosi parte integrante con una linea di giochi social, accattivante e molto coinvolgente e soprattutto adatta a tutte le età.
Per quanto concerne l’universo giochi, al momento sono a disposizione titoli del calibro di Hidden Agenda, che permette di unire il gioco al film dove i giocatori dovranno prendere importanti decisioni che influenzeranno la storia del gioco. Frantics, ovvero il party game con cui sfidare i gli amici. SingStar Celebration il party game per eccellenza dove il proprio Smartphone si trasformerà in un fantastico microfono per le canzoni preferite.
Sapere è Potere, il quiz game che combina le tue conoscenze alla capacità di interpretare gli altri giocatori. Le risposte corrette ti permettono di sabotare gli altri giocatori e ottenere la vittoria e Dimmi chi Sei!, il social game, party quiz dove scoprire il vero punto di vista gli uni degli altri.

Leggi il seguito