Agricoltura, Organizzazione produttiva Solco Maggiore punta a recupero cultura stagionalità

19 produttori della Piana del Sele per il ritorno alla terra

Promuovere il ritorno alla terra, alle produzioni autoctone della Campania, alle valenze agroalimentari del territorio. È questo l’obiettivo di 19 imprenditori della Piana del Sele, che si sono messi insieme, e hanno aderito alla Organizzazione produttiva “Solco Maggiore”. Un obiettivo che può rappresentare anche il motore per lo sviluppo del settore ma che ha bisogno del sostegno istituzionale e di norme precise. (altro…)

Leggi il seguito

ASTIR-CAMPANIA AMBIENTE. SINDACATI PROCLAMANO STATO DI AGITAZIONE GENERALE

 Le Segreterie Regionali Cgil, Cisl, Uil e Ugl, ritengono insoddisfacente l’incontro tenutosi presso la Giunta Regionale della Campania a Santa Lucia, il 28 luglio 2014, sulla vertenza Astir/Campania Ambiente e Servizi.

 

Le Organizzazioni Sindacali stigmatizzano il comportamento dell’Assessore regionale all’Ambiente, Giovanni Romano, da tempo assente ai tavoli negoziali, e al tempo stesso confermano la strategicità di Campania Ambiente e Servizi per le bonifiche territoriali e ambientali in una regione fortemente devastata.

Nel merito della vertenza in atto, le Organizzazioni Sindacali ribadiscono:

· l’urgente necessità di ripristinare la Cassa Integrazione in deroga ferma al 31 marzo u.s.;

Leggi il seguito

Regione Campania-presentato il progetto PREFER su sostenibilità ambientale dei prodotti

L’assessore regionale all’Ambiente Giovanni Romano ha presentato oggi a palazzo Santa Lucia il progetto PREFER, finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Life Plus e finalizzato a sperimentare una nuova metodologia europea per valutare l’ “impronta ecologica” di prodotti e servizi.

Alla conferenza stampa hanno preso parte il presidente della Provincia di Salerno Antoni Iannone, il presidente del Distretto industriale agroalimentare Nocera – Gragnano, unico partner scelto nel Centro Sud, Aniello Pietro Torino con il project manager Giorgio Galotti, e il responsabile dell’ Istituto di Management della Scuola Superiore S. Anna di Pisa, coordinatore del progetto, Francesco Testa.

image

Leggi il seguito