Di Scala: “Togliamo subito la Sanità dalle mani di De Luca”

Di Scala: “Togliamo subito la Sanità dalle mani di De Luca: la grave emergenza organizzativa della Sanità campana non può attendere i tempi lunghi della formazione del nuovo Governo”.
Lo afferma la Presidente della Commissione Sburocratizzazione del Consiglio regionale della Campania, Maria Grazia Di Scala (FI), per la quale “serve un immediato intervento del Ministero: la chiusura di importanti presìdi e il trasferimento del relativo personale all’Ospedale del Mare, tra l’altro ancora inattivo, porterà infatti al collasso il Cardarelli sul quale nei fatti viene scaricata tutta l’assistenza”.

Leggi il seguito

Tre giorni di dibattiti su medicina veterinaria e Lea.

Medicina veterinaria – Convegno residenziale sulla sanità di prevenzione, al via domani a Laceno la 30esima edizione. Convocata anche la prima riunione del comitato centrale della Fnovi. Limone: “Medicina veterinaria fondamentale per la sanità di prevenzione”

Al via domani, presso il Grand Hotel Grisone di Laceno, la trentesima edizione del convegno residenziale sulla sanità di prevenzione organizzato e promosso dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno in sinergia con l’Asl di Avellino, la Regione Campania e l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e con gli ordini dei medici veterinari di Avellino, Napoli, Salerno, Benevento e Caserta. Il tema del convegno sarà “La medicina veterinaria: innanzitutto i Lea”. Nel corso del convegno, inoltre, si svolgerà la prima riunione del Comitato centrale della Fnovi (Federazione nazionale degli ordini veterinari italiani) dopo l’insediamento e la designazione delle cariche.

Leggi il seguito

Festival del Cinema di Venezia – Libero contro “Veleno” di Diego Olivares

A pochi giorni dalla proiezione di “Veleno”, il film di Diego Olivares che chiuderà la Settimana della Critica alla 74esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, Filippo Facci su “Libero” dedica un fondo di attacco
“assolutamente gratuito e privo di fondamento nei confronti di un film che racconta la storia di una famiglia che coltiva la terra in uno dei tanti Comuni della Terra dei Fuochi. Una fanta-recensione che nasce prima ancora della proiezione del film, come ammette lo stesso autore dell’articolo, e che quindi risulta assolutamente singolare nel merito”.

 

 

 

 

Leggi il seguito