Bilancio positivo per la quinta edizione di “Corriamo Insieme” memorial Guido Sacerdoti

L’iniziativa promossa da Nicola Salomone in collaborazione con ASD Maurizio Di Gruttola, V Municipalità, Polizia Municipale e AOU II Policlinico

 

NAPOLI – Nettamente positivo il bilancio l’edizione 2018 di “Corriamo insieme”, la gara podistica per ricordare Guido Sacerdoti, medico, pittore, intellettuale e appassionato di corsa, nel quinto anniversario della sua morte.

“Corriamo insieme” è stata ideata e realizzata da Nicola Salomone in collaborazione con ASD Maurizio Di Gruttola, V Municipalità, Polizia Municipale, AOU II Policlinico. Patron della manifestazione è l’allergologo Carlo Sacerdoti.

Leggi il seguito

Presutto, monitorare le società partecipate degli enti locali

 

Parla il senatore del Movimento 5 Stelle che parteciperà al forum promosso dai commercialisti lunedì 28 maggio alle ore 9,00 nella sede di Piazza dei Martiri a Napoli a cui interverranno gli assessori al Bilancio delle città di Napoli e Torino Enrico Panini e Sergio Rolando

 

NAPOLI – “Gli indicatori hanno un ruolo importante per valutare le prestazioni di un ente pubblico, poiché essi consentono di capire, attraverso valori numerici assoluti e percentuali, le variazioni che si registrano nei livelli di efficienza, produttività, efficacia, nel raggiungimento degli obiettivi e di altri parametri di misurazione di volta in volta individuati.

Leggi il seguito

Santomauro, la legge di Bilancio viola lo Statuto del Contribuente

 

Lo ha detto il presidente dell’Unione nazionale commercialisti ed esperti contabili di Trani e consigliere d’amministrazione della Cassa ragionieri

 

TRANI – “Nella legge di Bilancio andava prevista una rivalutazione circa le modalità di detrazione Iva. La Manovra Correttiva ha modificato il termine entro cui è possibile esercitare il diritto alla detrazione Iva sugli acquisti, collocandola entro la dichiarazione relativa all’anno in cui il diritto alla detrazione è sorto: questa circostanza aggrava di ulteriori costi le imprese, impossibilitate a detrarre Iva regolarmente assolta, e i professionisti, che si vedranno alle prese con ulteriori disagi”.

Leggi il seguito