Allarme dei sindacati per la vertenza “ex Carrefour” di Casoria, la situazione è gravissima

 

 

Domani si terrà un presidio dei lavoratori per proclamare una nuova azione di lotta

 

Le Organizzazioni Sindacali Filcams – CGIL, Fisascat – CISL e Uiltucs – UIL di Napoli e della Campania, unitamente alle lavoratrici ed ai lavoratori ex dipendenti della struttura commerciale “ex Carrefour di Casoria”, si sono viste costrette a proclamare un’ ulteriore iniziativa di lotta con un presidio democratico all’esterno del sito di Casoria, interessato da un profondo intervento di ristrutturazione, il giorno 17 luglio 2017 a partire delle ore 10:30

Leggi il seguito

Latina si mobilita per il contrasto alla povertà e invecchiamento attivo; confronto tra l’assessora Ciccarelli e sindacati

L’Assessora ai Servizi Sociali Patrizia Ciccarelli ha incontrato questa mattina i sindacati dei pensionati Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil di Latina per aprire un confronto sulle problematiche che interessano la popolazione anziana residente sul territorio comunale. (altro…)

Leggi il seguito

Lavoro, Daniele (PD): “Almaviva: si va verso il superamento dei licenziamenti”

Dichiarazione del consigliere regionale Gianluca Daniele:
“Nell’incontro nazionale che si è svolto oggi a Roma sulla vicenda Almaviva si sono creati i presupposti di un’ipotesi di accordo che sarà portata al vaglio dei lavoratori per scongiurare i 3000 licenziamenti nazionali, di cui 400 su Napoli, e che prevede il ricorso alla solidarietà sul sito di Napoli per i prossimi 6 mesi. Credo che si tratti di una soluzione che va nella direzione giusta, anche se non definitiva. E’ chiaro che per rilanciare l’azienda servono ulteriori azioni che dovranno investire anche le istituzioni locali ed il territorio.
A questa conclusione si è giunti grazie all’impegno e al senso di responsabilità di tutte le parti coinvolte: i lavoratori che con le loro lotte ed iniziative, soprattutto quelle del 30 e del 31 marzo scorso, hanno consentito questo esito; Cgil, Cisl e Uil che hanno condotto la trattativa con grande senso di responsabilità e l’azienda che in questi anni si è dimostrata sempre attenta a favorire l’occupazione stabile e a tempo indeterminato. Saremo vigili nel seguire tutti i prossimi passaggi della vertenza che devono investire i tavoli territoriali e le istituzioni locali – Comune e Regione –  e devono portare ad azioni concrete per lo sviluppo dell’azienda, tra cui un adeguato piano industriale da cui ripartire per il futuro dell’azienda e dei suoi lavoratori”.

Leggi il seguito

Roma, incontro salario accessorio, l’amministrazione conferma nessun taglio ai salari

 Sì è appena concluso l’incontro di Cgil FP, Cisl FP e Uil FPL con il Segretario Generale del Comune di Roma dott.ssa Petrocelli e il Sub Commissario Rolli. L’incontro era stato richiesto dalle Segreterie regionali per avere chiarimenti rispetto al paventato piano di recupero delle somme contestate dalla ispezione del Mef, da parte della gestione commissariale.

 

Leggi il seguito

Primo Maggio Roma, definito il cast della festa di CGIL, CISL e UIL

In questa edizione targata 2016 una speciale ed innovativa conduzione, Luca Barbarossa. Sul palco si alterneranno grandi voci del palcoscenico nazionale; 8 ore di musica in Piazza San Giovanni.

Anche quest’anno ritorna l’appuntamento principe organizzato dalle maggiori sigle sindacali d’Italia,  CGIL, CISL e UIL con la consueta e oramai quasi trentennale collaborazione con iCompany eRuvido Produzioni, faranno ballare, cantare e divertire tutti coloro che accorreranno alla manifestazione.
Variegato il cast musicale; quest’anno a fare da padrone sul palco saranno gli artisti del calibro degli SKUNK ANANSIE, GARY DOURDAN feat. NINA ZILLI, NADA, THEGIORNALISTI, ENZO AVITABILE, TONY CANTO, PERTURBAZIONE feat. ANDREA MIRÒ, RAIZ MESOLELLA ROSSI, BANDABARDÒ, AMBROGIO SPARAGNA, MAU MAU, PEPPE BARRA, REZOPHONIC, MODENA CITY RAMBLERS & FANFARA DI TIRANA, MAX GAZZÈ, VINICIO CAPOSSELA con i CALEXICO, ASIAN DUB FOUNDATION, SALMO, TULLIO DE PISCOPO,  EUGENIO BENNATO, ORCHESTRA OPERAIA per REMO REMOTTI, MALDESTRO,  MIELE, IL PARTO DELLE NUVOLE PESANTI, MED FREE ORKESTRA con ROBERTO ANGELINI e MATTEO GABBIANELLI (Kutso), MARLENE KUNTZ, TIROMANCINO, FABRIZIO MORO, GIANLUCA GRIGNANI, COEZ, BUGO, DUBIOZA KOLEKTIV,

Leggi il seguito

Il presidio dei Lavoratori di Almaviva, Gepin ed appalti postali, organizzato da Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil in Piazza Municipio

“Il Presidio del popolo degli invisibili ha atteso per ore il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, al quale le Lavoratrici ed i Lavoratori delle aziende a rischio licenziamento volevano rappresentare le vertenze aperte”.

Leggi il seguito

Salario Accessorio: senza garanzie del Commissario organizzazioni sindacali occupano Campidoglio

“E’ attualmente sospesa la trattativa sul salario accessorio dei dipendenti capitolini. Tutte le organizzazioni sindacali hanno espresso la volonta’ di non lasciare la Sala delle Bandiere in Campidoglio fino a quando non saranno sottoscritti impegni ufficiali sul fondo del salario accessorio dei capitolini, con la sottoscrizione del contratto decentrato entro la meta’ del mese di aprile e la definizione del piano assunzionale a partire da precise soluzioni per il precariato storico.”

“Ancora una volta l’amministrazione si e’ presentata senza nessuna definizione del fondo, il recupero delle decine milioni non erogatienel 2015 e l’ipotesi di un nuovo contratto decentrato. Per questo non lasceremo la sala delle bandiere fino a quando non saranno assunti impegni seri e diretti da parte della gestione commissariale”

Leggi il seguito

Sciopero servizi pubblici nel Lazio il 25 maggio

E’ quanto si evince dalla nota stampa di Natale Di Cola, Roberto Chierchia, Sandro Bernardini e Maurizio Narcisi, Segretari Generali FP CGIL Roma e Lazio, CISL FP Lazio, UIL FPL Roma e Lazio, UIL Pa Roma e Lazio

 

A otto mesi dalla sentenza con la quale la Suprema Corte ha giudicato illegittimo il reiterato blocco contrattuale, nel corso del sit-in di ieri sotto il Ministero per l’innovazione e la Pubblica Amministrazione, i lavoratori pubblici e dei settori privati chiamati ad erogare servizi di interesse pubblico hanno ribadito la richiesta di immediata apertura dei tavoli di confronto per il rinnovo dei contratti, da troppi anni fermi al palo.

Leggi il seguito