Chi mangia un pomodoro, regala un tesoro. Oro Rosso a S. Antonio Abate

Dal 14 al 16 luglio a S. Antonio Abate una kermesse esclusivamente dedicata all’”Oro Rosso”
Oro Rosso, la festa del pomodoro e della sua tradizione, ritorna a Sant’Antonio Abate (Na) dal  14 al 16 luglio.

 

Giuntoalla quinta edizione, questoeventooltre ad essere un’importante opportunità d’incontro per produttori e consumatori di unodegliingredienti più apprezzati della cucinaitaliana, quest’anno rappresenta l’occasione per l’avvio di un’iniziativa che uniscespiritoimprenditoriale, innovazione e finalitàsociali: il pomodoro, di cui la zona vesuviana ne è un giacimento, saràelaborato e affiancato a un altroingredientefiore all’occhiello della nostraamata terra, ovvero la pasta, in un unico packaging. Il tutto sarà poi messo in vendita con il marchio “Oro Rosso” e il ricavatoservirà ad ampliare le attività del centroparrocchiale Santa Maria Rosanova e a renderesempre più confortevoliilocali della vecchiafabbricaoveessoèubicato, stessefinalità per cui da cinque anni si ripete l’evento.

Leggi il seguito

Don Lorenzo Milani da prete scomodo a beato?

A cura di Elia Fiorillo
“Santità, le sue parole di comprensione, di elogio per la mia persona, per la mia azione sacerdotale e per quella di educatore non possono che farmi gioire. Lei riabilita un prete che ha avuto sempre a cuore i suoi fedeli; un educatore che ha provato a dare una possibilità a quei ragazzi che la società già considerava “ultimi tra gli ultimi”, senza speranza…”.
(altro…)
Leggi il seguito

“I conti del Comune di Napoli fanno a pugni con la retorica e la propaganda di de Magistris. Ecco tutte le cifre”

“I conti del Comune di Napoli fanno a pugni con la retorica e la propaganda del sindaco de Magistris”. Così Mara Carfagna, deputato e consigliere comunale a Napoli di Forza Italia. “Nonostante gli sforzi di questa amministrazione per redigere i documenti di bilancio e nonostante la professione di ottimismo dell’assessore Palma, la situazione economico-finanziaria del Comune di Napoli, cosi come emerge dai numeri, dai conti e dalle tabelle fornite, è drammatica. (altro…)

Leggi il seguito

ANM, Falco: “accordo punto di partenza ma lontano servizio efficiente”

Per il Commissario Regionale della  Faisa Cisal Francesco Falco –  “ l’accordo sottoscritto ieri in Comune  rappresenta  un punto di partenza rispetto al lavoro che bisogna portare a termine, considerando che l’ANM è stata  messa al riparo da un possibile fallimento.” “ Sul piano industriale – ha continuato Falco –  che da qui a breve si andrà a discutere col management aziendale,  la Faisa Cisal non farà sconti: è essenziale  che il personale  lavori in condizioni non disagiate, con autobus efficienti, e che i cittadini possano usufruire di  un servizio più efficace con più corse e con meno  attese sulle fermate. La discussione del piano industriale sarà anche l’occasione per evidenziare ed eliminare quei privilegi che la politica alimenta e che ancora esistono e spadroneggiano in questa azienda.” Ci scusiamo con i cittadini per il disagio subito e che continueranno a subire poiché l’azienda non è al momento nelle condizioni di garantire un servizio efficiente” – ha concluso l’ esponente della Faisa- Cisal.

Leggi il seguito