Ludopatia: Agcai, M5S e Lega rispettino contratto governo

 

Palese: quando il gioco d’intrattenimento diventa azzardo bisogna fermarsi

Rostan (LeU): “Con 56.000 videolottery l’Italia é diventata la sala giochi piú grande del mondo”

Cantalamessa (Lega): “Fondamentale separare il gioco dall’azzardo”

 

Leggi il seguito

Russo (Confcommercio): da accordo con ENTE bilaterale Terziario nuove opportunità per imprese e lavoratori

NAPOLI – “C’è grande soddisfazione per l’impegno profuso da Confcommercio e dall’Ente Bilaterale della Provincia di Napoli, che hanno lavorato in tempi stretti ad una serie di iniziative che vedono impegnate imprese e lavoratori nel tentativo di uscire insieme da una crisi economica gravissima. L’accordo ci permette di portare avanti l’impegno nei settori del lavoro e del turismo, che speriamo possano divenire volano della nostra da sinistra Lieto, Russo, Strazzullo e Di Raffaeleregione”. Lo ha detto Pietro Russo (nella foto con Raffaele Lieto, Gennaro Strazzullo e Luigi Di Raffaele), presidente di Confcommercio della Provincia di Napoli, firmando l’accordo territoriale che consente alle imprese del terziario che operano nei comuni a vocazione turistica di assumere in periodi di picco lavorativo, lavoratori con contratti a tempo determinato senza limiti percentuali. L’accordo prevede anche un bando per l’assegnazione di 35 Borse di studio, una nuova iniziativa per la formazione gratuita e 6 corsi di lingua inglese. Stamani è stato anche presentato il nuovo portale internet dell’Ente: www.ebiternapoli.it.
“In appena tre mesi di operatività, grazie all’impegno di tutti abbiamo posto in essere un primo ma importante passo che dia senso alla bilateralità ed opportunità ai lavoratori e alle imprese”, ha invece affermato Raffaele Lieto, presidente di Ebiter Napoli. “Proseguiremo su questa strada e potremmo fare sempre meglio e di più se questi strumenti ed opportunità sapranno essere colte e socializzate dalle imprese e dai lavoratori”.
Gennaro Strazzullo segretario generale Uiltucs Campania, ha evidenziato come “il sistema delle associazioni resta al vertice per quanto concerne l’impegno nel mondo del lavoro. Il sindacato e la Confcommercio danno un segnale forte, da tempo il nostro welfare prevede attività bilaterali: non vogliamo fermarci a questo accordo”.
“Formazione, premialità dell’impegno scolastico, opportunità per nuove occupazioni, informazione ed interazione con imprese, lavoratori e consulenti: questi i punti sui quali si fonda l’azione di Ebiter Napoli – ha detto il direttore Luigi Di Raffaele – azione che oggi rafforza l’ impegno e la presenza di Ebiter nella realtà terziaria partenopea, quale interlocutore privilegiato di imprese, lavoratori e professionisti”.

Leggi il seguito