Trasporti, in Campania 46 milioni per la sicurezza sulla rete ferroviaria

Siglata dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio e dal Presidente della Regione Vincenzo De Luca, nella sede di Mit
presenti i governatori e gli assessori delle sette Regioni interessate – la convenzione per la realizzazione di interventi di messa in sicurezza delle reti ferroviarie regionali.

 

 

Il protocollo riguarda due linee ferroviarie della Campania: la Benevento-Cancello-Napoli (48 km); e la Piedimonte Matese-Santa Maria Capua Vetere-Napoli (41 km), per complessivi 46,6 milioni di euro. Gli interventi riguardano prevalentemente il sistema di protezione e controllo della marcia del treno, di supporto condotta, di protezione dei passaggi a livello.  La Campania entra nel primo blocco di finanziamenti destinati dal ministero alle Regioni italiane, tra le prime del Sud per tempestività di interventi e progettazioni. La convenzione rende operative le disponibilità di finanziamento.

Leggi il seguito

Terremoti, paese fragile, serve grande piano prevenzione

Secondo il ministro Delrio il belpaese si presenta fragile e urge un grande piano prevenzione.
Dal Dopoguerra in Italia spesi 245 miliardi in riparazioni


 

“Utilizzati e spesi 245 miliari di Euro dal Dopoguerra ad oggi in Italia per la riparazione di territori, città e paesi colpiti da dissesti idrogeologici e terremoti. Per questo è necessario che si “impari a prevenire”: per il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio serve un grande e serio piano di prevenzione.

Leggi il seguito

Delrio e Cantone al forum del commercialisti di Giugliano (na)

Emanuele Carandente, consigliere Odcec Napoli
Emanuele Carandente, consigliere Odcec Napoli


Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio e il presidente dell’Anticorruzione Raffaele Cantone interverranno lunedì 22 febbraio, alle ore 10, al forum “Nuovo codice concessioni e finanza di progetto: il ruolo dell’Anac e del commercialista” che si terrà presso l’Istituto G. Minzoni a Giugliano in Campania – Via Bartolo Longo, 17.

“Si è ritenuto indispensabile organizzare un incontro tra Governo, Anac, magistratura e professioni interessate per riflettere su alcune proposte – ha evidenziato Emmanuele Carandente, consigliere dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli – E’ importante rendere più snelli i procedimenti di aggiudicazione, garantire maggiore certezza ai tempi delle procedure, stimolare sistemi di qualificazione degli operatori economici basati anche su criteri qualitativi e su meccanismi di premialità”. (altro…)

Leggi il seguito