Andria, no alla chiusura della Camera di Commercio

L’appello di Fedele Santomauro, presidente dell’Unagraco di Trani e consigliere d’Amministrazione della Cassa ragionieri
TRANI – Dopo la chiusura dello “sportello decentrato” dell’Agenzia delle Entrate, nella città di Andria le Istituzioni vanno avanti con un’altra ‘serrata’: la dismissione della sede distaccata della Camera di Commercio di Andria (come risulta dalla delibera di Giunta Camerale n. 8 del 13/03/) pur nella consapevolezza di togliere un un presidio di grande importanza, come è stato riconosciuto nel tempo da chi ne ha utilizzato i servizi.

Leggi il seguito