Fase 2:  a rischio la mobilità di ciechi e ipovedenti

Fase 2:  a rischio la mobilità di ciechi e ipovedenti
a cura di MCC

Il Covid-19 ci ha costretto a modificare, in pochissimo tempo, le nostre abitudini. Abbiamo accettato restrizioni alla vita sociale, lavorativa,, alla libertà di spostamento e molto altro.
Insomma ci siamo ritrovati tutti sulla stessa barca …o quasi. Ricordiamo, infatti, che ci sono persone fragili, come ciechi e ipovedenti, che per svolgere le normali attività quotidiane hanno bisogno di assistenza e il lockdown li ha messi in seria difficoltà. Durante la cosiddetta Fase 2 che imporrà nuove limitazioni e nuove regole, questa situazione potrebbe addirittura peggiorare se le loro richieste non venissero ascoltate.

Leggi tutto