Campania, Bruna Fiola (Pd): Approvata in commissione la proposta di legge per le donne vittime di violenza

Approvata oggi in commissione la proposta di legge

per gli Interventi per favorire l’autonomia personale, sociale ed economica delle donne vittime di violenza di genere e dei loro figli, ed azioni di recupero rivolte agli uomini autori di violenze”, licenziata in precedenza dalla sottocommissione. Per discutere la proposta e passare all’approvazione della legge ho richiesto per il 24 un Consiglio regionale monotematico.

Ad annunciarlo il consigliere regionale del Pd, Bruna Fiola.

«Dobbiamo stare accanto a tutte le donne vittime di violenza – incalza Fiola – e questa legge va proprio nella direzione di sostenere progetti concreti, che non si fermino ai soliti annunci. Intendiamo, oltre a difendere le donne, tutelare i loro figli».

Leggi il seguito

Maria la Bailadora alla Battaglia di Lepanto racconto di Armida Parisi con illustrazioni di Daniela Valentino

Maria la Bailadora alla Battaglia di Lepanto – Sabato 28/10 ore 11 – Blu di Prussia Napoli
Interventi di Francesco Durante e Giovanna Mozzillo – Letture di Antonella Stefanucci – Commento musicale di Romano Lippi – Modera Francesco Di Domenico

 

Leggi il seguito

 Alla Basilica dello Spirito Santo, la commedia dell’arte e le donne con Claudia Contin Arlecchino in “Nè serva né padrona”

I viaggi di Capitan Matamoros – Storie di migranza
Giovedì 21 settembre ore 21

 

 

 

Nella Basilica dello Spirito Santo di Napoli, giovedì 21 settembre alle ore 21, appuntamento con Claudia Contin Arlecchino, in scena con lo spettacolo “Né serva né padrona”. In questa confessione buffa Claudia Contin Arlecchino, che convive da decenni con la carriera teatrale del carattere di Arlecchino, si “spoglia” sulla scena dei panni maschili, evocando due figure femminili di grande spessore come la famosa attrice comica padovana Isabella Andreini e la indimenticabile cantante napoletana Adriana Basile, accompagnandoci a scoprire la sua filosofia autoironica sulla femminilità e sul mestiere d’attrice. Le musiche dello spettacolo, testimonianza delle emozioni e delle passioni dell’epoca, sono state ricomposte e ri-arrangiate dal musicista Luca Fantinutti.

Leggi il seguito

Il Finlandia incontro religioso per la pace post attentato

Si chiama ‘Uskot foorumi’, la piattaforma interreligiosa di cristiani, musulmani ed ebrei invitate al raccoglimento, alle 17 presso la “Kampin kappeli”, la “cappella del silenzio” di Helsinki.
In Finlandia un luogo ecumenico di preghiera e di silenzio nel centro della capitale finlandese.”Noi, rappresentanti delle diverse religioni e culture, ci riuniamo per ricordare le vittime e pregare per la pace e il consenso sociale nel nostro Paese e nel mondo.

 

 

Leggi il seguito

Stalking a Napoli; arrestato uomo. Da mesi importunava la ex

Grazie all’intervento dei carabinieri della stazione di Pianura, è scattata un’ordinanza di custodia cautelare per i ripetuti atti persecutori, lesioni e furto aggravato.
L’uomo, risulta conosciuto alle forze dell’ordine ed è stato sottoposto ai domiciliari.

 

Il fermo è frutto delle indagini eseguite dalle forze dell’ordine iniziate con la denuncia della ex compagna 50enne; secondo la ricostruzione dei Carabinieri, la relazione sentimentale è cessata nel febbraio 2017, a quel punto l’uomo, un 51enne di Fuorigrotta, ha iniziato l’azione di molestia nei confronti della donna. Dopo tanti atti intimidatori, nel mese di giugno l’uomo l’aveva aggredita con calci e pugni causandole contusioni multiple.

Leggi il seguito

“Orgogliosi di aver contribuito alla raccolta firme a sostegno del centro antiviolenza” 

 Così in una nota Alessandra Laterza,

membro dell’assemblea romana del partito democratico e dell’organo di garanzia del PD Roma

 Lo scorso marzo la responsabile del centro antiviolenza Marie Anne Erize Stefania Catallo ha lanciato una petizione online arrivando a 31000 firme;giovedì l’On. Laura Coccia, dopo aver partecipato con me alla sfilata in sostegno del centro stesso,presso il museo Maxxi,decide di farne partire un’altra,ottenendo 1200 firme. Le donne che collaborano fanno questo e molto altro. Il centro antiviolenza non si tocca; mettendoci al servizio delle tante donne vittime di violenza,abbiamo dimostrato come la politica e la società civile, unendosi, possano fare molto.

Leggi il seguito