L’ECONOMIA CIRCOLARE PER INNOVARE I BENI CULTURALI CON UN SEMPLICE ‘CLIC’

A Napoli Cnr-Iriss presenta il progetto di valorizzazione del patrimonio

NAPOLI – Si chiama “Clic” ed e’ un acronimo che sta per Circular models Leveraging Investments in Cultural heritage adaptive reuse. E’ un progetto, finanziato nell’ambito di Horizon 2020 dedicato all’innovazione e al riuso di beni culturali, coordinato dal’Istituto di Ricerca su Innovazione e Servizi per lo Sviluppo (Iriss) del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

“E’ un progetto ambizioso – spiega Alfonso Morvillo, direttore di Iriss-Cnr – perche’ al di la’ degli aspetti teorici, ha l’ambizione fortissima di contribuire, con la creazione di nuove imprese, a un business model innovative legato ai beni culturali”. Troppo spesso, infatti, i beni architettonici e culturali, “sono sottoposti a vincoli che li bloccano e rendono difficile attrarre investitori privati”.

Leggi il seguito

Nasce l’Osservatorio per l’Economia del Mare

 

La sede del nuovo organismo internazionale sarà presso il nuovo complesso “Polo Flegreo” di Pozzuoli

 

Si è costituito a Napoli il primo “Osservatorio Internazionale sull’Economia del Mare” grazie ad una iniziativa di Install, società operante in ambito internazionale nel settore delle geoscienze, già partner dei più importanti gruppi industriali operanti nel settore delle energie alternative, e l’adesione al progetto di primarie realtà imprenditoriali, accademiche ed associative.

Tra gli aderenti al progetto figurano infatti l’Università degli Studi eCampus, l’Associazione Marevivo Delegazione Campania, Confartigianato Imprese Napoli, Modavi Protezione Civile, Fiart Cantieri Navali, Fondazione Ampioraggio, l’Associazione Internazionale per lo Sviluppo Economico (Aiseps) e l’Associazione Internazionale “Sportello Amico”.

Leggi il seguito

Il caso Boschi e le banche, è già campagna elettorale

Il caso Boschi. A cura di Elia Fiorillo
C’era chi pensava che la Commissione d’inchiesta sulle banche potesse essere una buona occasione per portare a casa voti. Dopo le notizie sui risparmiatori truffati, sugli intrallazzi dei banchieri che finanziavano gli amici degli amici a scapito dei poveri cristi risparmiatori, era giunto il momento di fare chiarezza. La Commissione avrebbe alzato i veli anche e soprattutto sulle inefficienze dei sistemi di controllo, a partire da Bankitalia e dal suo Governatore pro-tempore Ignazio Visco.

 

 

Leggi il seguito

Italia in Digital: “La Rivoluzione dell’Economia reale nell’Era Digitale.”

Italia in Digital, convengo socio-economico sull’era digitale
Sabato 18 Novembre ore 17:30, presso il Museo Archeologico di Nola (NA)

 

 

 

Un convengo sulla rivoluzione dell’economia reale nell’era digitale denominato: Italia in Digital: “La Rivoluzione dell’Economia reale nell’Era Digitale.” organizzato da LES BOHÉMIENS, NPB studio, Italia in Digital e promosso dall’associazione IDEATORìA

La conferenza ha l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico partecipante sull’apporto determinante che le nuove tecnologie ed il settore digitale stanno fornendo al progresso dei principali settori dell’economia reale. Un convengo che toccherà vari settori economici: Sanità, Turismo, Finanza, Filantropia, Arte, Moda e Sicurezza.

 

I relatori del convengo

Leggi il seguito

Economia, 24Finance acquisisce Miafin

E’ stato sottoscritto, nella sede di Napoli di 24Finance 24 Mediazione Creditizia Spa, l’accordo con cui l’azienda rileva e incorpora la società Miafin Mediazione Creditizia Srl, specializzata nella Cessione del Quinto.
L’intesa raggiunta prevede l’integrazione di tutta la struttura e la rete commerciale di Miafin in 24Finance e la creazione di una Business Unit dedicata ai prodotti Cessione e Prestiti Personali, che sarà guidata da Vito Tafuro, esperto professionista del settore.

 

 

Leggi il seguito

Il rivoluzionario Gentiloni

A cura di Elia Fiorillo
Difronte agli ultimi dati Istat sull’andamento dell’economia del nostro Paese Matteo Renzi gioisce. Si sente lui l’artefice del cambio di segno, dal meno al più, del Pil. “Siamo – afferma – quelli che hanno preso il Paese con il Pil a – 2% ed ora è a + 1,5; un Paese che era in recessione e ora è fuori dalla palude”.

 

 

Leggi il seguito

Napoli, Antonella Giglio (Confapi): rischio crack per PMI fornitrici di beni e servizi al Comune di Napoli 

La vicepresidente Confapi Napoli: Comune in rosso: da considerare mutuo presso Cassa depositi e prestiti
“Quasi due miliardi di euro di debito gravano sulle casse del Comune di Napoli: una situazione che ha conseguenze nefaste sulle piccole e medie imprese ”.

(altro…)

Leggi il seguito

Ischia: popolo e luogo turistico straordinari, dopo la paura torni la serenità

Appello e solidarietà dei dottori commercialisti partenopei dopo il sisma di ieri sera

 

ISCHIA – “L’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli, nell’esprimere vicinanza alle famiglie delle vittime e solidarietà ai colleghi e alle imprese dell’Isola d’Ischia, ringraziano le autorità locali, le forze di polizia, i vigili del fuoco, la protezione civile, i soccorritori ed i cittadini per aver gestito tempestivamente e con grande senso di responsabilità l’emergenza causata dell’evento sismico, che ha colpito in particolare la parte alta dell’isola Verde e per aver riportato normalità nei luoghi danneggiati”. Lo ha detto Vincenzo Moretta, numero uno dei commercialisti napoletani lanciando un appello dopo il sisma di ieri sera.

Leggi il seguito