Mahindra Racing lancia la III° edizione di #DrivenByDesign

Il vincitore passerà una giornata con il capo-progettista della Pininfarina presso la sede di
Torino.
Mahindra Racing lancia la terza edizione del concorso #DrivenByDesign attraverso il quale cerca proposte per una nuova veste grafica delle monoposto con le quali parteciperà alla quarta stagione del Campionato Mondiale di Formula E.

 

 

Leggi il seguito

La Thailandia si presenta. Il Paese del sorriso, del wellness e della natura

a cura di Harry di Prisco Il Paese del sorriso, del wellness e della natura rigogliosa, misterioso e pieno di fascino
La Thailandia offre ai visitatori un mondo ben diverso da quanto siamo soliti vedere nella nostra vecchia Europa, tutti gli abitanti sorridono e sono estremamente cortesi.

 

Leggi il seguito

#FED2017 Forum dell’Economia Digitale

A cura di Nicola Rivieccio
Industria 4.0: Gay, opportunità che vale 4 punti Pil in 3 anni. Industria 4.0 e’ un'”opportunità che vale quattro punti di Pil nei prossimi tre anni”. Lo ha affermatoMarco Gay, presidente dei giovani imprenditori di Confindustria, partecipando al Forum dell’Economia Digitale (Fed) tenutosi a Milano.
(altro…)

Leggi il seguito

Nissan Italia è la prima e unica casa automobilistica di “Great Place to Work” 2017

Nissan Italia è nominata nel 2017 tra i migliori luoghi di lavoro in Italia, prima ed unica casa automobilistica “Best Workplace” dell’intera indagine e al tredicesimo posto della classifica “Medium Companies” per aziende tra i 50 e i 499 collaboratori. (altro…)

Leggi il seguito

Fisco, la burocrazia costa ogni anno più di 46 miliardi di euro a imprese e professionisti

Il 14 dicembre a Roma manifestazione dei commercialisti italiani che annunceranno il primo sciopero

La burocrazia costa ogni anno a imprese e professionisti 46 miliardi e 464 milioni di euro, pari a due manovre finanziarie. I commercialisti si sono trovati in questi anni a confrontarsi con un ambiente sempre più ostile a causa della mancanza di tutele legali e dell’aumento della concorrenza da parte dei soggetti più disparati.

Puntano a fornire gli stessi servizi “abusivi” senza titoli, con percorsi formativi inadeguati, che non hanno mai sostenuto l’esame di Stato e privi di norme deontologiche. Al pari delle società di consulenza che hanno visto estendere il loro raggio di azione alle attività più diverse.

Leggi il seguito