Il ruolo propulsivo del Private Equity per lo sviluppo economico. Capitali per la crescita delle imprese italiane

23 settembre 2017
Roma Università Mercatorum, Piazza Mattei 10
ASHOUR (PRESIDENTE CONFASSOCIAZIONI GIOVANI E STARTUP): “Questa non è un’epoca di cambiamento, ma un cambiamento d’epoca”.

 

 

 

(altro…)

Leggi il seguito

Bruxelles: Caputo rieletto presidente comitato LIFE

L’eurodeputato Nicola Caputo è stato rieletto Presidente del Comitato LIFE in seno alla commissione ambiente del Parlamento Europeo. Con Caputo, eletta alla presidenza anche la deputata europea Dubravka Suica. (altro…)

Leggi il seguito

Trasporti – Napoli; ANM: “fallimentare il piano di gestione”

“Durante l’incontro di oggi con il capogruppo del PD al Comune di Napoli, ho espresso il mio più totale disaccordo al piano presentato dall’Azienda Napoletana Mobilità.”  E’ quanto dichiarato dal Commissario Regionale della FAISA CISAL Franco Falco. (altro…)

Leggi il seguito

UE; Matera (FI-PPE); ok da commissione LIBE a Direttiva reati finanziari

Con l’approvazione di oggi in Commissione Libe, Giustizia e Affari interni, della Direttiva sulla  protezione degli interessi finanziari dell’Unione europea, di cui, da relatrice, mi sono occupata , cade l’ultimo ostacolo per la creazione della Procura Europea”. Lo afferma l’onorevole Barbara Matera (FI), europarlamentare del PPE, per la quale “da oggi gli autori dei reati IVA, commessi in due o più stati membri, hanno un nemico in più.

“L’aver approvato la base giuridica che delinea un quadro penale chiaro per questi reati  – aggiunge l’onorevole Matera – ci rende orgogliosi pur nella consapevolezza che la lotta al crimine finanziario non finisce qui”. “Siamo comunque certi che Presidenza Maltese di turno al Consiglio Europea profonderà il massimo impegno per portare a compimento in tempi rapidi il complesso lavoro fin qui svolto”, conclude l’esponente del PPE.

Leggi il seguito

La tragedia di Casoria, settimana maledetta tra scippi, rapine, inseguimenti e furti

A cura di Nando Troise

Casoria Ambiente Spa vuole vincere la scommessa dell’igiene urbana “ E’ un periodo difficile per questa Città. Certo, c’era da aspettarselo. Lo scioglimento per dimissioni personali presso un Notaio doveva, per forza, portare delle conseguenze” Le baby gang sono padrone del territorio. Scippi, rapine, furti di auto si susseguono a ripetizione.

(altro…)

Leggi il seguito

La partita in panchina di Renzi e Berlusconi

a cura di Elia Fiorillo
Ballottaggi Comunali 2016. A Roma, Milano, Torino e Bologna i leader restano a bordo campo

Uno, Silvio Berlusconi, sarà operato al cuore per la sostituzione di una valvola aortica. L’altro, Matteo Renzi, sta benissimo ma non parteciperà a sostenere i candidati del suo Pd  nelle prossime tenzoni prima dei ballottaggi finali delle Comunali. Insomma, entrambi “fuori gioco”: l’ex Cav. per impedimento fisico; il presidente del Consiglio per evitare la personalizzazione del voto.  La loro esclusione, comunque, in qualche modo influenzerà il risultato finale degli scontri all’ultimo voto.

(altro…)

Leggi il seguito

Miele (commercialisti): il rendiconto finanziario diventa obbligatorio per le aziende

AVERSA – “Le aziende devono provvedere anche alla redazione del rendiconto finanziario a partire dai bilanci 2016, come indica il decreto legislativo di recepimento della direttiva comunitaria competente”. Lo ha detto Bruno Miele, vicepresidente dell’Ordine dottori commercialisti ed esperti contabili di Napoli Nord in apertura del forum promosso oggi ad Aversa.
“Sono escluse – ha aggiunto Miele – tutte le società ammesse alla redazione del bilancio in forma abbreviata e quelle cui si applicherà la disciplina dedicata alle micro-imprese”.
“Il rendiconto finanziario entra a pieno titolo in quello che è il bilancio d’esercizio delle aziende, dei documenti del bilancio – ha sottolineato Antonio Carboni, consigliere delegato alla ragioneria applicata dell’Odcec  Napoli Nord -. È un documento particolarmente importante per le aziende, perché consente la valutazione del merito creditizio”.
Secondo Vincenzo Natale, consigliere delegato dei commercialisti di Napoli Nord “questo nuovo strumento di lavoro deve rappresentare anche un’opportunità di lavoro alla luce della rinnovata disponibilità da parte degli istituti bancari nei confronti delle Pmi per l’accesso al credito soprattutto nell’ottica del principio della chiarezza, di correttezza che ci viene a che ci viene imposto non solo dal legislatore italiano ma anche dalla normativa europea”.
Nel corso del convegno Enrico Auriemma, presidente della Commissione Ragionieria Applicata ha osservato che “la modifica dell’articolo 24 e 25 del Codice Civile ha introdotto un nuovo elemento che deve essere inserito all’interno della stesura dei vari documenti contabili da presentare presso i vari enti tra cui la Camera di Commercio e gli istituti di credito finanziari. Questo rendiconto va a rappresentare proprio la formazione dell’aspetto finanziario e quindi tutte le problematiche connesse alla redditività, gli investimenti e alla liquidità. Tutto ciò permetterà agli organi di controllo interni ed esterni alle società di verificare la solidità finanziaria e liquidità di un’impresa”.
All’incontro, moderato da Mariano Vanacore, sono intervenuti Raffaele Marcello, consigliere nazionale dei commercialisti italiani che ha parlato dei nuovi obblighi civilistici, Fortunato Piccirillo, vicepresidente della Commissione ragionieria applicata che ha illustrato un “case study” e Biagio Riccardo che ha evdenziato il collegamento del rendiconto finanziario con gli indici di bilancio e valutazione creditizia.

Leggi il seguito