Moretta, shipping settore strategico per il nostro territorio

 

I commercialisti lanciano da Napoli un tavolo tecnico sull’economia del mare in grado di creare nuovo sviluppo occupazionale. E’ necessario risolvere le criticità di carattere fiscale con l’Agenzia delle Entrate

 

NAPOLI – “Lo shipping è un settore trainante per il nostro territorio con notevoli potenzialità di sviluppo ancora non del tutto realizzate. I commercialisti, consapevoli della centralità di tali problematiche, hanno deciso di riunire sullo stesso tavolo i principali operatori del settore e l’amministrazione finanziaria, per un confronto diretto che vede coinvolti in primo piano anche i professionisti nel ruolo di consulenti d’impresa”. Lo ha detto Vincenzo Moretta, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli presentando il forum “Le norme relative al regime di non imponibilità Iva per le navi adibite alla navigazione in alto mare” che si terrà lunedì 11 giugno alle ore 15 nella sala conferenze di Piazza dei Martiri, 30.

Leggi il seguito

Commercialisti in campo per nautica e fisco

 

Lo afferma Vincenzo Moretta, presidente dell’Odcec di Napoli annunciando che domani alle 15,30 ci sarà il focus alla sala Caboto della Mostra d’Oltremare per il Nauticsud

 

NAPOLI – “Il Nauticsud è una manifestazione di grande importanza per la nostra città. Vogliamo offrire un contributo concreto per chiarire a tutti i potenziali acquirenti delle imbarcazioni esposte la convenienza del contratto di leasing, nonché l’incidenza dell’acquisto sul redditometro, soprattutto per rassicurare i contribuenti: oggi infatti, se reddito e patrimonio sono coerenti con la spesa effettuata, non c’è nulla da temere”.

Leggi il seguito

“La burocrazia ci sta uccidendo”

Lo ha detto Marco Cuchel al forum di Roma promosso da Associazione Nazionale Commercialisti e Confimi industria su semplificazione fiscale e previdenziale con la presentazione del Manifesto programmatico alle forze politiche per il prossimo governo

 

ROMA – Semplificazione, meno burocrazia e alleggerimento del carico fiscale: sono queste le assolute priorità sulle quali Associazione Nazionale Commercialisti e Confimi Industria chiedono interventi alla politica, in vista delle elezioni politiche del 4 marzo. Nell’interesse dei professionisti, delle imprese e, quindi, di un Paese che non può permettersi di affossare la timida ripresa economica a causa dell’eccesso di farraginosità e burocrazia.

Leggi il seguito