Solfatara-Pozzuoli. Morti papà, mamma e bambino in un cratere. Live

Tre persone sono morte in un incidente avvenuto all’interno della Solfatara, cratere vulcanico di Pozzuoli vicino Napoli
noto per le sue fumarole.

 

 


Le tre persone che hanno perso la vita sono sono padre, madre e figlio, di 45, 42 e 11 anni. Salvo un secondo figlio di 7 anni. Sul posto le forze dell’ordine per accertare la dinamica dell’incidente. La famiglia in questione, piemontese in visita al famoso cratere.

 


Leggi il seguito

Roma – Piazza Indipendenza. La denuncia del sindacato di Polizia

Gli errori del Governo con le sue scelte scellerate in materia di immigrazione, ricadono sempre sulla Polizia che è chiamata a fare per strada il lavoro sporco senza alcuna tutela“.
Sono queste le parole di Gianni Tonelli, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap), a margine degli avvenuti in piazza Indipendenza a Roma, tra migranti e poliziotti.

(altro…)

Leggi il seguito

Stalking a Napoli; arrestato uomo. Da mesi importunava la ex

Grazie all’intervento dei carabinieri della stazione di Pianura, è scattata un’ordinanza di custodia cautelare per i ripetuti atti persecutori, lesioni e furto aggravato.
L’uomo, risulta conosciuto alle forze dell’ordine ed è stato sottoposto ai domiciliari.

 

Il fermo è frutto delle indagini eseguite dalle forze dell’ordine iniziate con la denuncia della ex compagna 50enne; secondo la ricostruzione dei Carabinieri, la relazione sentimentale è cessata nel febbraio 2017, a quel punto l’uomo, un 51enne di Fuorigrotta, ha iniziato l’azione di molestia nei confronti della donna. Dopo tanti atti intimidatori, nel mese di giugno l’uomo l’aveva aggredita con calci e pugni causandole contusioni multiple.

Leggi il seguito

Francia- Parigi; in corso operazione a Levallois, l’intera zona è blindata. LIVE

È impressionante il dispiegamento delle forze dell’ordine francesi nella zona di Levallois-Perret, piccolo comune alle porte di Parigi.
L’operazione è iniziata dopo che alle otto di questa mattina un’auto ha travolto 6 militari della missione antiterrorismo Sentinelle.

 

A Levallois e nelle zone limitrofe, si cerca dunque di rintracciare un’uomo in fuga alla di una BMW. La persona, secondo gli inquirenti sarebbe l’indiziata. Blindato il quartiere della Place de Verdun, il luogo dove i militari sono stati investiti a pochi metri dal municipio: è stato eretto un perimetro di sicurezza. Tra l’altro, Levallois-Perret, è sede della divisione nazionale antiterrorismo della Francia.

Leggi il seguito

Incendi; Matera (FI); governo sostenga comuni con le forze dell’ordine

Lo afferma Barbara Matera (FI), europarlamentare del PPE.
“L’annunciata visita del Capo Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, poi annullata per sopraggiunti impegni, è senz’altro un segnale di attenzione per la nostra regione ma non basta.”

 

La natura presumibilmente dolosa della maggior parte degli incendi divampati in Puglia, pone infatti due problemi di fondo sui quali il Governo deve intervenire tempestivamente: la scarsità di risorse dei Comuni, vittime dei continui tagli ai trasferimenti, e la gravissima carenza di uomini e mezzi delle Forze dell’Ordine che sono costrette a svolgere il proprio lavoro in condizioni estreme, cosa che fanno, al pari dei Vigili del Fuoco e dei volontari, con grande sacrificio e in maniera davvero encomiabile”.

Leggi il seguito

92 telecamere di videosorveglianza per le strade di Napoli

Questa mattina presso la Prefettura di Napoli è stato sottoscritto il protocollo per il rafforzamento della sicurezza nella città di Napoli, che prevede tra i principali interventi l’installazione di 92 nuove telecamere di videosorveglianza messe a disposizione dalla Regione Campania.

 

 

Erano presenti alla firma il Vicecapo della Polizia, Prefetto Alessandra Guidi, il Prefetto di Napoli Carmela Pagano, il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris e il Capo di Gabinetto della Regione Campania, Sergio De Felice. “Prosegue l’impegno della Regione sul fronte della sicurezza. Dopo gli investimenti sulla videosorveglianza a Forcella, ai Decumani e al Rione Sanità, potenzieremo il sistema di telecamere anche a Scampia e Secondigliano sulla base delle indicazioni tecniche delle forze dell’Ordine” dichiara il Presidente della Regione Vincenzo De Luca.

Leggi il seguito

Vesuvio brucia, Mara Carfagna: “Solidarietà agli operatori e massima attenzione”

“Esprimo la mia ammirazione e il mio ringraziamento ai Vigili del Fuoco, alla Protezione Civile e alle Forze dell’Ordine che stanno lavorando senza sosta e mettendo a rischio la propria vita per domare le fiamme sul Vesuvio e riportare la situazione sotto controllo.”

 

“Grande apprezzamento anche per l’affetto e gli aiuti materiali che in queste ore stanno giungendo da tutto il Paese a dimostrazione di quanto il popolo italiano sappia, nei momenti di difficoltà, essere coeso e forte. Confidiamo che la Città Metropolitana e la Regione prestino la massima attenzione affinché tutte le operazioni si svolgano nel più breve tempo possibile. Come gruppo di Forza Italia alla Camera abbiamo invocato lo stato di emergenza e chiederemo che il governo riferisca al più presto in aula”. Così Mara Carfagna, deputato e consigliere comunale a Napoli di Forza Italia.

Leggi il seguito

Sequestro GDF a Roma. Ristoranti e bar in pieno centro

Conosciute e molto in voga sono le attività commerciali sequestrate dalle forze forze dell’ordine.

Beni per un valore di 30 milioni di euro sono messi sotto la lente d’ingrandimento dal comando provinciale di Roma che hanno dato esecuzione al decreto del Tribunale-Sezione specializzata misure di Prevenzione. Dolce Vita, questo è il nome dell’operazione, ha permesso il sequestro di famosi ristoranti e bar in zone esclusive della città eterna.

Leggi il seguito

Qualiano, denunce anonime sul Puc a magistrati e giornalisti

Abuso di potere, corruzione e furto: inizia con questo trittico di fuoco la lettera che da qualche giorno sta mettendo in subbuglio il mondo politico a Qualiano, nella provincia nord di Napoli. Una missiva indirizzata a magistratura, forze dell’ordine e organi di stampa in cui si denunciano presunti episodi di malversazione collegati, secondo l’anonimo autore, all’approvazione del Piano urbanistico comunale. Nel testo si fanno i nomi di quanti avrebbero partecipato al «banchetto». Addirittura, il Puc (Piano urbanistico comunale) con un gioco di parole diventa «Pagamento unico contante». Contestazioni ovviamente che devono essere prese con le molle perché provenienti da un anonimo. Un anonimo che, però, afferma di conoscere bene le cose visto che conclude la lettera scrivendo: «Mi fate schifo e mi fa schifo far parte di questa casa comunale».

Leggi il seguito