Commercialisti, il mondo delle start up è in continua evoluzione

 

La valutazione delle idee imprenditoriali nell’ottica dell’investimento di venture capital nel “Finance Start up cup competition 2018” che si terrà domani pomeriggio alle ore 15,00

 

NAPOLI – “Il mondo delle start up è in continua evoluzione e al Sud ci sono numerose aziende che stanno nascendo o che sono già state costituite e hanno saputo affermarsi.  Lo sviluppo di queste imprese darà la possibilità di offrire sul mercato prodotti e servizi totalmente innovativi. Il nostro obiettivo è contribuire alla formazione di giovani colleghi perché possano affrontare con determinazione e competenza l’inizio di nuove avventure imprenditoriali “. Lo ha detto Vincenzo Moretta, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli, presentando il forum  Finance start up cup competition 2018 “le startup chiamate all’ordine” che si terrà lunedì 26 novembre 2018 alle ore 15.00 nella sala conferenze di Piazza dei Martiri, 30.

Leggi il seguito

Ventur capital, il Rotary Club Napoli in prima, fila ospita Ferdinando Napolitano

 

rotary-club

Il presidente di Italian Business & Investment Initiative interverrà il 18
ottobre all’ hotel Royal incontrando professionisti, start up, università, banche e imprese. (altro…)

Leggi il seguito

Apple, Gallo (IdV): con centro App rinascerà San Giovanni a Teduccio

“Progetto esecutivo entro fine anno sarà volano per riqualificazione territorio” 
«L’insediamento del primo centro di sviluppo App iOs a San Giovanni a Teduccio sarà la prima tappa per la riqualificazione e la rinascita di un quartiere strategico per la Città Metropolitana».
A dirlo è Alessandra Gallo, capolista al consiglio comunale di Napoli per «Italia dei Valori» insieme al consigliere uscente IdV Giovanni Formisano. «Se il progetto della Apple diventerà esecutivo alla fine di quest’anno – aggiunge –, come ha ipotizzato il delegato dell’Università “Federico II” prof. Giorgio Ventre, la nuova Amministrazione potrà lavorare per tempo alle infrastrutture, prima tra tutte il potenziamento dei trasporti, necessarie per rendere più idone l’area. Inizierà un circuito virtuoso che porterà benefici all’intero territorio orientale».

Leggi il seguito