Trasporto alunni disabili. La Campania anticipa oltre 7 mln ai comuni

La Regione Campania ha liquidato una somma pari a 7.560.587,98 euro in favore degli Ambiti territoriali
a valere sulle risorse del Fondo Sociale Regionale, a titolo di anticipazione in attesa dell’assegnazione dei Fondi Ministeriali, per garantire il trasporto scolastico e l’assistenza specialistica agli alunni disabili delle scuole secondarie di secondo grado della regione.

 

 

Leggi il seguito

Rivalutazione trattamento pensionistico, approvata mozione FI

Rendere giustizia ai pensionati che nel 2011 sono stati esclusi dai benefici previsti dalle norme sulla rivalutazione del trattamento economico, dare piena attuazione della sentenza della Corte Costituzionale che ne riconosce il diritto e stabilisce il reintegro del dovuto, rivalutazione compresa. (altro…)

Leggi il seguito

Programma “Scuola Viva”: la Regione liquida il 70% del finanziamento alle Scuole beneficiarie

 

Come annunciato lo scorso ottobre all’avvio del Programma triennale “Scuola Viva”, la Giunta regionale ha predisposto la liquidazione dell’anticipazione del 70% del finanziamento complessivo in favore degli Istituti scolastici beneficiari entro il termine della prima annualità. (altro…)

Leggi il seguito

M5S: Real Polverificio Borbonico di Scafati cade a pezzi. Quando il suo recupero? Depositata interrogazione

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo (MIBACT) ha intenzione di programmare interventi per riqualificare il Real Polverificio Borbonico di Scafati?. La Giunta regionale ha previsto, per quanto di competenza, interventi, anche coordinati con il Ministero, per la valorizzazione dell’edificio storico, ovvero forme di finanziamento per garantire interventi strutturali sul bene?.
(altro…)
Leggi il seguito

Lavoro, Daniele: “La via Crucis dei lavoratori ex Gepin Contact” 

Questa mattina gli ex lavoratori Gepin Contact hanno sfilato per la città in una simbolica via crucis che ben ha rappresentato il calvario che stanno vivendo da maggio 2016 e cioè da quando hanno perso l’unica commessa, quella di Poste italiane, che consentiva loro di mantenere il posto di lavoro. Ad oggi 220 lavoratori a Casavatore e 130 a Roma non vedono alcuna prospettiva nel proprio futuro e tra pochi mesi terminerà anche la cassa integrazione, unica fonte di sostentamento.

(altro…)

Leggi il seguito

Meteo


Meteo