Trasporti, in Campania 46 milioni per la sicurezza sulla rete ferroviaria

Siglata dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio e dal Presidente della Regione Vincenzo De Luca, nella sede di Mit
presenti i governatori e gli assessori delle sette Regioni interessate – la convenzione per la realizzazione di interventi di messa in sicurezza delle reti ferroviarie regionali.

 

 

Il protocollo riguarda due linee ferroviarie della Campania: la Benevento-Cancello-Napoli (48 km); e la Piedimonte Matese-Santa Maria Capua Vetere-Napoli (41 km), per complessivi 46,6 milioni di euro. Gli interventi riguardano prevalentemente il sistema di protezione e controllo della marcia del treno, di supporto condotta, di protezione dei passaggi a livello.  La Campania entra nel primo blocco di finanziamenti destinati dal ministero alle Regioni italiane, tra le prime del Sud per tempestività di interventi e progettazioni. La convenzione rende operative le disponibilità di finanziamento.

Leggi il seguito

Il Nicaragua offre nuove opportunità d’investimento per le aziende campane

 

L’ambasciatore Monica Robelo Raffone illustra le iniziative del governo centroamericano

 

 

AVERSA – “L’apertura di un centro studi è sempre un evento di grande interesse intellettuale. Per un paese come il Nicaragua è importante la possibilità di partecipare alla ricerca, alla elaborazione di idee, analisi, riflessioni e proposte indirizzate al miglioramento del dialogo tra paesi diversi”. Lo ha detto Monica Robelo Raffone, Ambasciatore del Nicaragua in Italia, che ha voluto riconfermare il plauso suo personale e quello del governo del paese.

Leggi il seguito

Robelo Raffone, nuove opportunità d’investimento in Nicaragua per le imprese

 

LO HA RESO NOTO L’AMBASCATORE IN ITALIA, ILLUSTRANDO GLI INCENTIVI FISCALI PROPOSTI DAL PAESE CENTROAMERICANO

 

AVERSA – “La Campania rappresenta una realtà imprenditoriale molto interessante a cui stiamo illustrand, attraverso i commercialisti, le opportunità di investimento in Nicaragua con i relativi incentivi fiscali. Ciò è possibile grazie agli ottimi legami di amicizia tra le due popolazioni e anche per la presenza a Napoli di un consolato onorario particolarmente attivo che consente di attivare nuove sinergie”.

Leggi il seguito