Bosch lancia il suo IMU… per droni

La Bosch lancia il suo IMU ad alte prestazioni per droni e applicazioni nel campo della robotica al CES 2018 
Il sensore MEMS BMI088 migliora l’esperienza di volo e di navigazione
 

Eccellente resistenza ed eliminazione delle vibrazioni. Stabile nei grandi cambiamenti di temperatura
Giroscopio a bassa deriva da tecnologia automotive e migliori performance dell’accelerometro
Al Consumer Electronics Show (CES) del 2018 a Las Vegas, Bosch Sensortec ha presentato il sensore BMI088 a tecnologia MEMS, un Inertial Measurement Unit (IMU) ad alte performance dotato di un’eccellente resistenza alle vibrazioni, progettato appositamente per droni e applicazioni nel campo della robotica. Il BMI088 è caratterizzato da un giroscopio incredibilmente stabile, proveniente direttamente dalla tecnologia automobilistica Bosch. L’IMU garantisce bassa rumorosità e bassa deriva, indipendentemente dal cambio di temperatura.

Leggi il seguito

Fisco; Vitagliano (Commercialisti):”novità per imu e tasi” 

Convegno a San Cipriano d’Aversa sull’accertamento dei tributi locali il 9 luglio 2015 

“L’amministrazione comunale, nella propria autonomia, può consentire al contribuente di usufruire dell’incentivazione alla regolarizzazione del pagamento dei tributi locali, nello specifico Imu e Tasi, con l’abbattimento al 20% della sanzione, laddove ci siano i presupporti”.

Leggi il seguito

Fisco-Economia; Imu e Tasi aumentano il peso fiscale per i contribuenti

“Martedì 16 giugno è l’ultimo giorno per il pagamento di Imu e Tasi. Pur avendo subito continue modifiche di denominazioni ed applicazioni, queste imposte hanno, di fatto, aumentato il peso fiscale per i contribuenti”.

Lo afferma Bruno Miele, vicepresidente dell’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Napoli Nord.
“E’ necessaria al piu’ presto una riformulazione della normativa che riguarda i tributi locali e, sopratutto, in relazione alle tasse che colpiscono gli immobili. Imu e Tasi – aggiunge Miele – rappresentano l’ennesimo adempimento in un calendario fiscale infernale, evidenziando la difficoltà di chi per professione deve calcolarla e indicarla agli utenti. L’infinita casistica, il piu’ delle volte non prevista dalla normativa, impone un lavoro di ricerca ed interpretazione della legge impegnativo e mai definitivo”.

Leggi il seguito