Salvini e Di Maio, un possibile accordo di governo?

Salvini e Di Maio, un possibile accordo di governo?
di Elia Fiorillo
Il dialogo “formale” con i 5Stelle pareva possibile, almeno quello. Il reggente e mediatore del Pd, Maurizio Martina, pensava di essere riuscito a portarlo a casa. Un inizio per provare ad arrivare a prospettive più concrete. Matteo Renzi però è rimasto sulle sue posizioni: “niet” e basta.  Il rischio serio di tornare alle urne non spaventa l’ex segretario del Pd. È quasi sicuro, in caso di ritorno al voto,  di conservare intatto il suo patrimonio elettorale, e questo gli basta. C’è chi ha ipotizzato la sua fuoruscita dal partito per fondarne uno suo. Ci avrà pure pensato l’ex presidente del Consiglio, ma un’operazione del genere l’avrebbe fatto passare per uno scissionista inveterato. Uno che non unisce ma che spacca sempre e comunque. Meglio aspettare gli eventi… (altro…)

Leggi il seguito

Liste elettorali Il principio della fedeltà al “capo” #politiche2018

a cura di Elia Fiorillo
I giuochi sono fatti. Le liste elettorali una realtà. I giorni febbrili in cui i “capi” cercavano un nome, un volto significativo da inserire in “lista” per attirare consensi – al partito s’intende ma soprattutto a loro stessi – sono alle spalle.  Ora bisogna fare campagna elettorale con tutti i mezzi possibili per vincere, vincere, vincere!
Libri politica
 

Leggi il seguito

Elezioni #Politiche2018. Daniele (Pd): “Assurdo non consultare la base. Tranne poche eccezioni, premiati i fedeli” #NocosìnonvalistediNapoli

#Politiche2018. “Era noto a tutti che non ero interessato a candidarmi a questa competizione elettorale, sia per il rispetto del mandato verso gli elettori sia perché convinto dell’importanza di una funzione di rappresentanza legata al proprio territorio, tanto che non ho chiesto al mio partito la deroga per candidarmi.
Eppure, nel leggere le liste presentate nei collegi di Napoli e della sua area metropolitana, non è possibile non esprimere un certo sconcerto per gli effetti prodotti da questa pessima legge elettorale”.

 

 

Leggi il seguito