Moretta, norme fiscali adeguate ai cambiamenti dei principi contabili

Lo ha detto il numero uno dei commercialisti partenopei  al forum sulle novità tributarie

NAPOLI – “E’ un momento di evoluzione molto importante per la normativa in materia di bilancio e di reddito di impresa, nonché di informativa finanziaria. Per questo motivo, è fondamentale che i professionisti siano sempre più preparati e aggiornati sulle innovazioni normative”.

Lo ha detto Vincenzo Moretta, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili nel corso del forum “Norme fiscali adeguate al cambiamenti dei principi contabili e novità fiscali del DL 50/2017”.

Leggi il seguito

Il commercialista napoletano Paolo Longoni nominato commissario della Sei Toscana

Il commercialista è stato designato dal prefetto di Siena, Armando Grandone insieme ad altri due componenti: Maurizio Galasso e Salvatore Santucci

SIENA – Il prefetto di Siena, Armando Gradone ha nominato “per la straordinaria e temporanea gestione” della Servizi Ecologici Integrati – Sei Toscana srl, con sede a Siena, tre commissari: Maurizio Galasso, Salvatore Santucci e Paolo Longoni.
“La scelta è stata fatta in ragione della necessità di garantire la massima continuità possibile in quest’opera di sorveglianza che dovrà essere svolta da parte della commissione. La decisione è giunta dopo aver esaminato con grande rigore tutta la corposa documentazione inviata dall’Anac. Il compito dei commissari – ha aggiunto il prefetto di Siena – sarà di verificare se è stato avviato un percorso di risanamento”.
I tre commissari sono stati nominati in relazione al contratto per l’affidamento del servizio di gestione integrata dei rifiuti nei comuni compresi nell’Ato Toscana Sud nonché ai contratti stipulati dalla medesima società in esecuzione delle previsioni contrattuali in gestione”.

Leggi il seguito

Pagliuca, parte da Napoli il progetto per i giovani esperti contabili

NAPOLI – “Parte da Napoli e dalla Giornata Nazionale della Previdenza il piano strategico della Cassa Ragionieri, finalizzato alla comunicazione, grazie ad appositi protocolli di intesa con le università e le scuole, di tutte le opportunità legate alla professione dell’esperto contabile”. Lo ha detto Luigi Pagliuca, presidente della Cassa nazionale di previdenza dei ragionieri, nel corso del forum “Le opportunità per l’esperto contabile e il futuro previdenziale dei giovani”, organizzato in occasione della Giornata Nazionale della Previdenza.
“L’ingresso degli esperti contabili nella Cassa ragionieri ci ha consegnato una responsabilità in più nei confronti dei colleghi – ha continuato Pagliuca – La nostra mission è fare rendimenti, investire al meglio le risorse che ci vengono assegnate. Per quanto concerne lo sviluppo del lavoro, quello che stiamo facendo e continueremo a fare in maniera sempre più intensa è garantire un welfare ad hoc per le nuove professioni”.
“E’ molto importante che proprio da Napoli, la città più giovane d’Europa, parta un progetto che riguarda gli esperti contabili e consenta una immissione nel mondo del lavoro in giovane età a ragazzi e ragazze”, ha sottolineato Enrico Panini, assessore al Lavoro del Comune di Napoli. “Il rapporto tra giovani e lavoro è fondamentale per le prospettive di questa città: per questo motivo dialoghiamo intensamente con gli ordini professionali, allo scopo di favorire il processo di inserimento negli studi professionali”.
Secondo Lello Di Gioia, presidente Commissione Parlamentare controllo attività enti gestori di previdenza, “il tema chiave è che la previdenza complementare sia accessibile e possa dare misure valide per i giovani. Ora dobbiamo aiutare i giovani a capirne i vantaggi. L’iscrizione degli esperti contabili alla Cnpr? Un provvedimento molto importante e un’opportunità per i ragazzi che oggi entrano nel mondo del lavoro”.
“Il nostro obiettivo è far conoscere questa nuova professione – ha evidenziato Paolo Longoni, consigliere della Cassa nazionale di previdenza dei ragionieri – C’è bisogno di assistere i giovani anche mediante il welfare che prestiamo al servizio degli iscritti”.
“Parlare dell’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro è fondamentale – ha ribadito Roberto Vona, Ordinario di Economia dell’Università di Napoli Federico II – Occorre ora rilanciare il percorso di una laurea triennale, tornare a riflettere sull’importanza del profilo del laureato allo scopo di accelerare il processo di inserimento nella professione”.
Per Maurizio Corciulo, vicepresidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli, “le prospettive sono incoraggianti grazie agli impulsi messi in campo dalla Cassa, tra cui il nuovo testo sull’assistenza ai ragionieri che prevede importanti novità”.
Emmanuele Carandente, consigliere Odcec Napoli, pone l’accento sulla “sinergia con il mondo delle scuole. Abbiamo avviato progetti formativi e stage: i ragazzi sono stati entusiasti di potersi avvicinare al mondo del lavoro. Gli studi professionali stanno accogliendo i giovani nei loro studi, speriamo che possa significare nuove prospettive di lavoro”.
Per Bruno Miele, vicepresidente Odcec Napoli Nord, “si stanno aprendo prospettive interessanti per la professione degli esperti contabili, che può approcciare a branche normalmente riservate ai commercialisti. Due anni di anticipo nell’ingresso al mercato del lavoro possono consentire di mettere a punto nuovi progetti”.
“Il nostro obiettivo – ha evidenziato Francesco De Rosa, dirigente scolastico dell’Istituto Mario Pagano – è aiutare gli studenti a trovare uno sbocco lavorativo. Abbiamo già realizzato un importante protocollo con l’Ordine dei commercialisti nell’ambito del progetto Garanzia Giovani per realizzare corsi in grado di fornire competenze specifiche nell’ambito della professione”.

Leggi il seguito